Vessel iniet

Vessel iniet è indicato per il trattamento di:

DENOMINAZIONE:

VESSEL

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Antitrombotici.

PRINCIPI ATTIVI:

Capsule molli: Sulodexide ULS 250. Fiale: Sulodexide ULS 600.

ECCIPIENTI:

Capsule molli: sodio laurilsarcosinato, silice precipitata, trigliceridi, gelatina, glicerolo, sodio p-ossibenzoato di etile, sodio p-ossibenzoato di propile, biossido di titanio E 171, ossido di ferro rosso E172. Soluzione iniettabile: sodio cloruro, acqua per preparazioni iniettabili.

INDICAZIONI:

Ulcere venose croniche.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti, verso l'eparina e gli eparinoidi. Diatesi e malattie emorragiche.

POSOLOGIA:

Capsule molli: 1 capsula 2 volte al di', lontano dai pasti. Soluzioneiniettabile: 1 fiala al di', per somministrazione intramuscolare o endovenosa. Orientativamente si consiglia di iniziare la terapia con le fiale e, dopo 15-20 giorni, proseguire con le capsule per 30-40 giorni.Il ciclo terapeutico completo va ripetuto almeno due volte l'anno. Agiudizio del medico, la posologia puo' essere variata in quantita' e frequenza.

CONSERVAZIONE:

Conservare a temperatura non superiore a 30 gradi C.

AVVERTENZE:

Il medicinale, per le sue caratteristiche farmaco-tossicologiche, nonpresenta particolari precauzioni d'uso. Comunque, nei casi in cui siaanche in atto un trattamento con anticoagulanti, e' consigliabile controllare periodicamente i parametri emocoagulativi.

INTERAZIONI:

Essendo Sulodexide una molecola eparino-simile puo' aumentare gli effetti anticoagulanti dell'eparina stessa e degli anticoagulanti orali sesomministrato contemporaneamente.

EFFETTI INDESIDERATI:

Segnalati occasionalmente. Capsule molli: disturbi dell'apparato gastroenterico con nausea, vomito ed epigastralgie. Fiale: dolore, brucioreed ematoma in sede di iniezione. Inoltre, in rari casi, si puU' averesensibilizzazione con manifestazioni cutanee o in sedi diverse.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO:

Per motivi cautelativi, se ne sconsiglia l'uso in gravidanza, anche segli studi di tossicita' fetale non hanno messo in evidenza effetti embrio-feto-tossici.