Triflux

Triflux è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Antiaggregante piastrinico.

INDICAZIONI:

Malattia tromoembolica arteriosa.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Ipersensibilita'verso i componenti e verso i salicilati. Ulcera pepti-ca pregressa. Diatesi emorragica ed emopatie che comportano un allun-gamento del tempo di sanguinamento. Accidenti vascolari, cerebrali e-morragici in fase acuta. Epatopatie gravi. Soggetti con piastrinopeniao con turbe della funzionalita'piastrinica. Pazienti con lesioni ga-strointestinali attive o ricorrenti. Cautela in pazienti con alteratafunzionalita'renale. Prima di un intervento chirurgico sospendere iltrattamento. Gravidanza.

POSOLOGIA:

Da 1 a 3 cps al di', durante o dopo i pasti.

INTERAZIONI:

Interagisce con gli anticoagulanti e con gli ipoglicemizzanti orali,potenziandone l'azione. Evitare l'associazione con i FANS e con altriantiaggreganti piastrinici.

EFFETTI INDESIDERATI:

In pazienti suscettibili possono verificarsi disturbi gastrici, foto-sensibilita'sistemica. Manifestazioni emorragiche, in soggetti con a-namnesi positiva per ulcera peptica e sindrome dspeptica organica infase attiva. Raramente si verificano turbe della crasi ematica.