Sinegrip

Sinegrip è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Antipiretico ed antalgico.

INDICAZIONI:

Utilizzato per il trattamento sintomatico delle affezioni dolorose diogni genere (ad esempio mal di testa, mal di denti, torcicollo, nevralgie, dolori articolari e lombosacrali, dolori mestruali) e delle affezioni febbrili e da raffreddamento (stati influenzali e raffreddore).

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Ipersensibilita' ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Pazienti con manifesta insufficienza della glucosio-6-fosfato deidrogenasi ed in quelli affetti da grave anemia emolitica. Grave insufficienza epatocellulare. Bambini al di sotto dei 7 anni. Il prodotto contiene aspartame, pertanto e' controindicato in caso di fenilchetonuria.Puo' essere usato solo dopo avere consultato il medico in gravidanzae allattamento e nei bambini da 7 a 12 anni.

POSOLOGIA:

ADULTI: 1 o 2 compresse per somministrazione da 1 a 3 volte nelle 24 ore, con un intervallo minimo di 4 ore tra una assunzione e l'altra. BAMBINI: nei bambini da 7 a 12 anni il prodotto va somministrato solo dietro prescrizione e sotto il controllo del medico curante. Bambini dai7 ai 13 anni: mezza compressa o 1 compressa 1-3 volte al giorno in unbicchiere d'acqua; Bambini dai 13 ai 15 anni: da 1 compressa fino a 1compressa e mezza 1-3 volte al giorno in un bicchiere d'acqua. In particolare i pazienti anziani dovrebbero attenersi ai dosaggi minimi sopra indicati. La compressa dove essere assunta a stomaco pieno. Non somministrare per oltre 3 giorni alla dose massima o per oltre 7 giorni consecutivi, senza consultare il medico. Usare solo per brevi periodi di trattamento. Sciogliere una compressa effervescente in un bicchiered'acqua e bere immediatamente la soluzione ottenuta.

INTERAZIONI:

E' sconsigliato l'uso del prodotto se il paziente e' in trattamento con antinfiammatori. Nel corso di terapia con anticoagulanti orali si consiglia di ridurne le dosi. I pazienti in trattamento con rifampicina,cimetidina o con farmaci antiepilettici quali glutetimide, fenobarbital, carbamazepina, devono usare il paracetamolo con estrema cautela esolo sotto stretto controllo medico.

EFFETTI INDESIDERATI:

Con l'uso del paracetamolo sono state segnalate reazioni cutanee di vario tipo e gravita', inclusi casi di eritema multiforme, sindrome di Stevens Johnson e necrolisi epidermica. Sono state segnalate reazioni di ipersensibilita' quali ad esempio angioedema, edema della laringe, shock anafilattico. Inoltre sono stati segnalati i seguenti effetti indesiderati: trombocitopenia, leucopenia, anemia, agranulocitosi, alterazioni della funzionalita' epatica ed epatiti, alterazioni a carico delrene, insufficienza renale acuta, nefrite interstiziale, ematuria, anuria) reazioni gastrointestinali e vertigini.