Rozex crema derm

Rozex crema derm è indicato per il trattamento di:

DENOMINAZIONE:

ROZEX 0,75% CREMA

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Chemioterapici per uso topico.

PRINCIPI ATTIVI:

100 g di crema contengono: metronidazolo 0,75 g.

ECCIPIENTI:

Cere emulsionate, sorbitolo non cristallizzato al 70%, glicerolo, isopropilpalmitato, benzil alcool, acido lattico e/o idrossido di sodio per aggiustare il pH, acqua depurata.

INDICAZIONI:

E' indicato nel trattamento topico della rosacea nelle sue manifestazioni eritematose e papulo-pustolose.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

La preparazione e' controindicata in pazienti con ipersensibilita' verso i componenti del prodotto.

POSOLOGIA:

Applicare due volte al giorno un sottile strato sull'area interessata,opportunamente detersa con un detergente delicato, frizionando leggermente. Durante l'uso clinico i miglioramenti si sono verificati entrole prime tre settimane di trattamento e sono continuati progressivamente fino alla 12^a settimana. Il trattamento puo' essere prolungato secondo parere medico.

CONSERVAZIONE:

Conservare nelle normali condizioni ambientali.

AVVERTENZE:

Evitare il contatto con gli occhi e le mucose. Qualora dovesse manifestarsi una reazione dovuta ad irritazione locale, si consiglia di ridurre il numero delle applicazioni giornaliere del farmaco o di sospenderne la somministrazione secondo il parere del medico. Il metronidazoloe' un composto nitroimidazolico e va quindi impiegato con prudenza neipazienti con discrasia ematica.

INTERAZIONI:

Considerando lo scarso assorbimento sistemico del medicinale applicatoper via topica, interazioni negative con altri farmaci risultano quantitativamente irrilevanti. Il metronidazolo somministrato per via orale puo' portare ad un potenziamento degli effetti dei farmaci anticoagulanti. Un aumento del tasso di protrombina e' stato osservato dopo somministrazione contemporanea di metronidazolo orale e di un anticoagulante orale di tipo cumarinico (Warfarin). Inoltre in un ristretto numero di pazienti che assumevano contemporaneamente metronidazolo orale ealcool si e' verificata una reazione simile a quella che si verifica con Disulfiram.

EFFETTI INDESIDERATI:

Durante l'uso topico si sono verificate solo reazioni locali di lieveentita' che comprendono: eritema, dolore cutaneo (bruciore, dolore acuto), irritazioni cutanee, prurito.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO:

Negli studi condotti sugli animali, il metronidazolo somministrato pervia orale attraversa la placenta, entra nella circolazione fetale e non e' risultato ne' teratogeno ne' embriotossico ai dosaggi terapeutici; poiche' non esistono dati clinici sugli effetti di preparazioni topiche somministrate in gravidanza, durante tale periodo il farmaco deveessere utilizzato soltanto nei casi di effettiva necessita' sotto ildiretto controllo del medico. Dopo la somministrazione orale, le concentrazioni di metronidazolo nel latte materno sono simili a quelle trovate nel plasma.