Rokital bb os sosp

Rokital bb os sosp è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Antibatterico.

INDICAZIONI:

Infezioni batteriche dell'adulto e del bambino, acute e croniche, sostenute da germi sensibili alla rokitamicina come di seguito specificate: Apparato respiratorio: tonsillite, peritonsillite, ascesso peritonsillare, faringolaringite, faringite, bronchite, polmonite, broncopolmonite. Otite esterna, otite media, sinusite. Infezioni periodontali, gnatiti. Derma e tessuti molli: follicoliti, foruncolosi, favo, erisipela, cellulite, linfangite (linfadenite), paronichia purulenta, ascesso sottocutaneo, idrosadenite, ateroma infetto, flemmoni. Rokital puo' essere somministrato anche a pazienti allergici alla penicillina.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Ipersensibilita' individuale accertata verso la rokitamicina.

POSOLOGIA:

ADULTI: una compressa da 400 mg due volte al giorno preferibilmente lontano dai pasti. BAMBINI: la posologia giornaliera e' di 20-40 mg/Kg suddivisi in due somministrazioni. Dose media di Rokital ogni 12 ore: FINO A 10 KG = 100 mg; FINO A 20 KG = 200 mg; FINO A 30 KG = 300 mg. Per bambini di peso corporeo superiore ai 30 kg, si usera' la dose di 400 mg ogni 12 ore. Nelle infezioni lievi sono sufficienti 20 mg/kg/die,mentre nelle infezioni piu' gravi, a giudizio del medico, la posologia puo' essere portata a 40 mg/kg/die. Come per tutte le terapie antibiotiche, e' importante che la somministrazione di Rokital sia proseguita per tutto il periodo stabilito dal medico.

INTERAZIONI:

Non interferisce sui livelli ematici dei teofillinici. Non si conoscono, al momento attuale, interazioni con altri farmaci. Tuttavia, considerato che per altri macrolidi sono possibili interazioni con derivatidell'ergot e carbamazepina, si consiglia in via precauzionale di non somministrare il prodotto a pazienti in terapia con questi farmaci.

EFFETTI INDESIDERATI:

Non ha fino ad ora evidenziato effetti collaterali di particolare rilevanza. Occasionalmente sono state osservate reazioni cutanee di naturaallergica (prurito, orticaria, rash maculo-papulare ed eritematoso, porpora); da lievi a moderati disturbi gastrointestinali (gastralgia, nausea, vomito, diarrea, distensione addominale); modeste e occasionalivariazioni degli indici di funzionalita' epatica.