Prontobario esofago cr

Prontobario esofago cr è indicato per il trattamento di:

DENOMINAZIONE:

PRONTOBARIO ESOFAGO

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Mezzi di contrasto radiologico, non iodati.

PRINCIPI ATTIVI:

Bario solfato.

ECCIPIENTI:

Gomma Xanthan, cellulosa microgranulare, potassio sorbato, acido citrico, aroma fragola, aroma vanillina e panna, acqua depurata.

INDICAZIONI:

Studio radiologico del tratto esofageo.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Non utilizzare qualora si sospetti la perforazione o l'ostruzione di un qualsiasi segmento del tratto gastrointestinale e nei casi di ipersensibilita' individuale accertata verso il solfato di bario.

POSOLOGIA:

Per adulti e bambini: la quantita' da somministrare dipende dal quesito diagnostico. Inoltre, dipende dalla valutazione che nasce dall'esperienza del radiologo. Una dose media di 25 ml puo' essere considerata sufficiente per un esame diagnostico. Il prodotto va somministrato prelevandolo direttamente dal contenitore, senza nessuna diluizione.

CONSERVAZIONE:

Il preparato teme il congelamento.

AVVERTENZE:

Non e' di per se stesso controindicato in gravidanza, mentre e' noto che l'indagine radiologica puo' essere dannosa per il feto nella fase di organogenesi; puo' essere usato durante l'allattamento.

INTERAZIONI:

Nessuna nota.

EFFETTI INDESIDERATI:

Le reazioni avverse sono correlabili a errori di procedura o a patologie concomitanti.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO:

Non e' di per se stesso controindicato in gravidanza, mentre e' noto che l'indagine radiologica puo' essere dannosa per il feto nella fase di organogenesi; puo' essere usato durante l'allattamento.