Plenaer nebul

Plenaer nebul è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Adrenergico per aerosol.

INDICAZIONI:

Broncopneumopatie croniche ostruttive: asma bronchiale, bronchite asmatica, bronchite cronica, enfisema post-bronchitico.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

IpersensibiIita' ai componenti o sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico. Processi infiammatori virali e tubercolari locali.

POSOLOGIA:

Soluzione da nebulizzare: posologia: adulti: di norma: 2 flaconcini sterili azzurri (componente 1)+2 flaconcini sterili bianchi (componente2), pari a 1 mg di Salbutamolo+1 mg di Flunisolide, corrispondenti a 2ml di soluzione, una-due volte al giorno In funzione della gravita' della patologia, la posologia consigliata puo' arrivare fino a: 4 flaconcini sterili azzurri (componente 1)+4 flaconcini sterili bianchi (componente 2), pari a 2 mg di Salbutamolo+2 mg di Flunisolide, corrispondenti a 4 ml di soluzione, una-due volte al giorno. Bambini: di norma:1 flaconcino sterile azzurro (componente 1)+1 flaconcino sterile bianco (componente 2), pari a 0,5 mg di Salbutamolo+0,5 mg di Flunisolide,corrispondenti a 1 ml di soluzione, una-due volte al giorno In funzione della gravita' della patologia, la posologia consigliata puo' arrivare fino a: 2 flaconcini sterili azzurri (componente 1)+2 flaconcini sterili bianchi (componente 2), pari a 1 mg di Salbutamolo+1 mg di Flunisolide, corrispondenti a 2 ml di soluzione, una-due volte al giorno. Non e' consigliabile somministrare ai bambini al di sotto di 4 anni dieta', perche' attualmente non sono disponibili studi al di sotto di questa eta'. Modo di somministrazione: soluzione da nebulizzare deve essere usato con nebulizzatori elettrici anche a ultrasuoni e puo' esserediluito con soluzione fisiologica. Al momento dell'uso miscelare nell'ampolla del nebulizzatore il componente 1, azzurro e il componente 2,bianco. Si prega di far presente ai pazienti portatori di handicap visivo che sul flaconcino azzurro (componente 1) e' riportato in carattere Braille il numero "1" e sul flaconcino bianco (componente 2) il numero "2". Sospensione pressurizzata per inalazione: posologia: adulti:di norma: 2 spruzzi per due volte al giorno, pari a 400 mcg di Salbutamolo+1 mg di Flunisolide die. In funzione della gravita' della patologia, la posologia consigliata puo' arrivare fino a: 2 spruzzi per tre-quattro volte al giorno, pari a 600-800 mcg di Salbutamolo+1,5-2 mg diFlunisolide die. Bambini: di norma: 1 spruzzo per due-tre volte al giorno, pari a 200-300 mcg di Salbutamolo+0,5-0,75 mg di Flunisolide die.In funzione della gravita' della patologia, la posologia consigliatapuo' arrivare fino a: 2 spruzzi oer due-tre volte al giorno, pari a 400-600 mcg di Salbutamolo+1-1,5 mg di Flunisolide die. I bambini devonoutilizzare la sospensione pressurizzata per inalazione sotto il diretto controllo di un adulto, attenendosi strettamente alle dosi consigliate. Non e' consigliabile somministrare ai bambini sotto i 6 anni di eta'. II limite di eta' e' determinato da un possibile impiego non corretto dell'aerosol pressurizzato.

AVVERTENZE:

Deve essere somministrato con cautela nei pazienti affetti da insufficienza cardiaca, da cardiopatia ischemica e da grave ipertensione. Comeper tutti i corticosteroidi inalatori nella forma di sospensioni o soluzioni pressurizzate e' importante che la dose sia portata alla minima dose efficace per il controllo dell'asma e che sia rivista regolarmente. Infatti possibili effetti sistemici, quale soppressione surrenalica, anche acuta, ritardo della crescita nei bambini e adolescenti, riduzione della densita' minerale ossea, cataratta e glaucoma, possono insorgere in seguito a trattamento con corticosteroidi inalatori a dosielevate per periodi prolungati. Si sono verificati casi molto rari dicrisi surrenaliche acute in ragazzi esposti a dosi piu' alte di quelleraccomandate per periodi prolungati (diversi mesi o anni). I sintomida insufficienza surrenalica inizialmente sono aspecifici ed includonoanoressia, dolore addominale, perdita di peso, stanchezza, mal di testa, nausea, vomito; sintomi specifici in caso di trattamento con corticosteroidi inalatori comprendono ipoglicemia con riduzione dello statodi coscienza e/o convulsioni. Situazioni che potrebbero potenzialmente determinare una crisi surrenalica sono: traumi, interventi chirurgici, infezioni e rapida riduzione del dosaggio. I pazienti che ricevonodosi elevate devono essere strettamente valutati e la dose gradualmente ridotta. Il monitoraggio della riserva surrenalica puo' anche esserenecessario. Ci sono evidenze da dati post marketing e dalla letteratura pubblicata di rari casi di ischemia miocardica associata all'uso disalbutamolo. I pazienti con preesistenti patologie cardiache gravi (ad es. cardiopatia ischemica, tachiaritmia o insufficienza cardiaca grave) che ricevono salbutamolo per patologie respiratorie, devono essereavvertiti di informare il proprio medico qualora si verifichi doloretoracico o sintomi di peggioramento della patologia cardiaca. E' estremamente importante l'utilizzo corretto della sospensione pressurizzataper inalazione per permettere al farmaco di penetrare nelle parti piu' distali delle diramazioni bronchiali, e quindi di svolgere al meglioil suo effetto terapeutico. Il boccaglio della sospensione pressurizzata deve essere mantenuto sempre pulito lavando lo spesso con acqua tiepida. Non disperdere nell'ambiente i contenitori dopo l'uso.

INTERAZIONI:

Si sconsiglia la somministrazione contemporaneamente a farmaci beta-bloccanti, ad altri corticosteroidi attivi per via aerosolica e ad altriagonisti dei recettori beta2-adrenergici.

EFFETTI INDESIDERATI:

Non sono stati riferiti effetti indesiderati di rilievo dopo somministrazione, anche per lunghi periodi, a dosaggi terapeutici. Tuttavia, dopo somministrazione di dosaggi molto elevati e per lunghi periodi e' possibile la comparsa di effetti indesiderati imputabili sia a Salbutamolo sia a Flunisolide. Sono riconducibili a Salbutamolo effetti qualiaumento della frequenza cardiaca, della pressione arteriosa e tremorimuscolari. Molto raramente sono state segnalate aritmie cardiache (incluso fibrillazione atriale, tachicardia sopraventricolare ed extrasistolia), ischemia miocardica. Sono riconducibili a Flunisolide effetti quali insorgenza di soppressione surrenalica, ritardo della crescita inbambini e adolescenti, riduzione della densita' minerale ossea, cataratta e glaucoma. Flunisolide inoltre puo' essere causa di comparsa nelcavo orale di infezioni localizzate di tipo fungino-Candida-che tuttavia, senza interrompere il trattamento, regrediscono rapidamente dopoappropriata terapia locale. Queste infezioni possono essere prevenuteo ridotte al minimo se i pazienti provvedono a sciacquare accuratamente la bocca dopo ogni somministrazione. Si raccomanda di invitare il paziente a comunicare immediatamente al proprio Medico curante o al proprio Farmacista qualsiasi effetto indesiderato non descritto nell'apposita sezione del foglio illustrativo.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO:

Si sconsiglia l'uso durante la gravidanza.