Paclitaxel eb. ev

Paclitaxel eb. ev è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Antineoplastici, alcaloidi derivati da piante ed altri prodotti naturali.

INDICAZIONI:

Carcinoma ovarico: nella chemioterapia di prima linea del carcinoma ovarico Paclitaxel e' indicato per il trattamento di pazienti con carcinoma dell'ovaio in stadio avanzato o con carcinoma residuo (>1 cm) dopolaparatomia iniziale, in combinazione con cisplatino. Nella chemioterapia di seconda linea del carcinoma ovarico Paclitaxel e' indicato peril trattamento del carcinoma metastatizzato dell'ovaio quando la terapia standard, contenente derivati del platino, non sia risultata efficace. Carcinoma della mammella: nella terapia adiuvante , Paclitaxel e'indicato nel trattamento di pazienti con carcinoma della mammella conlinfonodi positivi dopo terapia con antraciclina e ciclofosfamide (AC). Il trattamento adiuvante deve essere considerato come una alternativa alla continuazione della terapia con AC. E' indicato per il trattamento iniziale del carcinoma localmente avanzato o metastatico della mammella in combinazione sia con una antraciclina nelle pazienti per lequali e' adatta la terapia con l'antraciclina sia con trastuzumab nelle pazienti con iperespressione di HER-2 di livello 3+ all'esame immunoistochimico, e per le quali non sia possibile il trattamento con un'antraciclina. In monoterapia, e' indicato per il trattamento del carcinoma metastatizzato della mammella quando la terapia standard, contenente derivati antraciclinici, non sia ritenuta possibile o non sia risultata efficace. Carcinoma del polmone non a piccole cellule in stadio avanzato: in combinazione con cisplatino, e' indicato per il trattamentodel carcinoma del polmone non a piccole cellule (NSCLC) in pazienti che non possono essere sottoposti ad intervento chirurgico radicale e/oa terapia radiante. Sarcoma di Kaposi correlato all'AIDS: e' indicatoper il trattamento di pazienti con sarcoma di Kaposi (KS) correlato all'AIDS avanzato che hanno fallito una terapia precedente con antraciclina liposomiale. I dati di efficacia a supporto di questa indicazionesono limitati.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

E' controindicato in pazienti con grave ipersensibilita' al paclitaxelo ad uno qualsiasi degli eccipienti, in particolare all'olio di ricino poliossietilato. Non deve essere usato in pazienti con una conta iniziale di neutrofili

POSOLOGIA:

Prima della somministrazione del prodotto, tutti i pazienti devono essere premedicati con corticosteroidi, antistaminici ed H2 antagonisti,ad esempio: Desametasone. Dosaggio: 20 mg os o e.v. (8-20 mg per pazienti con sarcoma di Kaposi); per somministrazione orale l'intervallo ditempo prima della somministrazione del prodotto e' di circa 12 e 6 ore o per somministrazione e.v. da 30 a 60 minuti. Difenidramina (o un antistaminico equivalente, per es. clorfeniramina). Dosaggio: 50 mg e.v.; intervallo di tempo prima della somministrazione e' di 30-60 miinuti. Cimetidina. Dosaggio: 300 mg e.v. Ranitidina: 50 mg e.v.; intervallo di tempo prima della somministrazione: 3060 minuti. Deve essere somministrato mediante un filtro in linea con membrana a micropori aventidiametro