Ostidil d

Ostidil d è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

E' il primo precursore della sintesi del metabolita attivo della vita-mina D 3.Non dovendo essere attivato dal rene, puo' essere somministrato anchenei casi in cui la funzione renale sia compromessa.

INDICAZIONI:

Osteodistrofia da insufficienza renale.Ipoparatiroidismo.Rachitismo ed osteomalacia D resistente o D indipendente.Osteoporosi post menopausale.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Ipercalcemia, gravidanza, allattamento, ipersensibilita' ai componenti

POSOLOGIA:

Dosaggio iniziale suggerito per tutte le indicazioni: ADULTI E RAGAZZISOPRA I 20 KG DI PESO CORPOREO: 1 mcg al giorno. BAMBINI SOTTO I 20 KG DI PESO CORPOREO: 0,05 mcg/kg/die. Successivamente la dose puo' essere aggiustata secondo la risposta.

INTERAZIONI:

I pazienti in trattamento con barbiturici o altri anti convulsivanti ocon aspirina possono richiedere posologie piu' elevate di detto farma-co per ottenere gli stessi effetti. Cautela in caso di somministrazio-ne contemporanea di digitalici, warfarin,preparati contenenti allumi-no, colestiramina. Non somministrare con farmaci contenenti magnesio.

EFFETTI INDESIDERATI:

Nei pazienti con insufficienza renale puo' verificarsi ipercalcemia ediperfosforemia con rischio di calcificazione metastatica a livello deitessuti molli.Nei pazienti con ipoparatiroidismo e ipofosfatasemia, resistente allavit. D, e senza insufficienza renale, puo' determinarsi ipercalcemia eipercalciuria.Generalmente: debolezza, cefalea, sonnolenza, nausea, vomito, secchez-za delle fauci, stipsi, dolori addominali e muscolari. In fase succes-siva possono comparire disturbi della minzione, congiuntivite, fotofo-bia, rinorrea, pancreatite, pririti, ipertermia, albuminuria, diminu-zione della libido, ipercolesterolemia, aumento di GOT e GPT, iperten-sione, aritmie cardiache, calcificazioni ectopiche, raramente psicosi.