Nicardal r

Nicardal r è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Calcio antagonista.

INDICAZIONI:

Trattamento dell'ipertensione arteriosa sia in monoterapia che in associazione ad altri antiipertensivi; terapia e profilassi dell'angina pectoris sia stabile che vasospastica; trattamento dell'insufficienza cardiaca congestizia cronica.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Ipersensibilita' gia' nota verso il principio attivo. Stenosi aorticaserrata. Gravidanza accertata o presunta. Allattamento.

POSOLOGIA:

CONFETTI: 1 confetto 3 volte al giorno o secondo parere medico. Nell'ipertensione arteriosa in una elevata percentuale di pazienti buoni risultati sono stati ottenuti con 2 confetti 2 volte al giorno. CAPSULE:1 capsula 2 volte al giorno o secondo parere medico.

INTERAZIONI:

Il farmaco ha proprieta' vasodilatatrice e quindi puo' potenziare l'effetto di vasodilatatori ed ipotensivi somministrati contemporaneamente. La cimetidina aumenta i livelli plasmatici di nicardipina, il cui dosaggio va eventualmente ridotto. La nicardipina aumenta i livelli plasmatici di ciclosporina: si consiglia pertanto di monitorare tali livelli ed eventualmente ridurre il dosaggio di ciclosporina.

EFFETTI INDESIDERATI:

Con nicardipina sono stati talora segnalati a carico dell'apparato digerente: nausea, anoressia, pirosi gastrica, stitichezza o diarrea; a carico del sistema cardiovascolare: sensazione di calore o arrossamentodel viso, palpitazioni, ipotensione, edema degli arti inferiori. Altri effetti secondari osservati sporadicamente sono: cefalea, sonnolenza, senso di stordimento, scialorrea e minzione frequente. Occasionalmente sono stati osservati aumenti della bilirubina, della SGOT, della SGPT e della fosfatasi alcalina. E' pertanto opportuno procedere a periodici controlli della funzionalita' epatica, interrompendo all'occorrenza il trattamento. Sono stati talora osservati aumenti dell'azotemia edella creatininemia. Anche tali parametri devono essere opportunamente controllati interrompendo il trattamento in caso di constatata anormalita'. In caso di comparsa di fenomeni di ipersensibilita', quali rash cutaneo e prurito diffuso, e' opportuno sospendere il trattamento.Ugualmente ci si comportera' nei rari casi in cui si osservasse granulocitopenia. Dopo l'assunzione di farmaci vasoattivi, anche se in casiestremamente rari, puo' essere avvertita una sensazione dolorosa a livello toracico: in questo caso e' bene consultare il medico.