Nerisona forte crema idrof

Nerisona forte crema idrof è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Corticosteroidi attivi (gruppo III)

INDICAZIONI:

Placche localizzate resistenti di: psoriasi, lichenificazione, lupus eritematoso discoide, lichen ipertrofico. Cicatrici ipertrofiche.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Il Nerisona Forte crema idrofoba e' controindicato in presenza, nellazona da trattare, di processi tubercolari, luetici e di virosi (pustole vacciniche, vaiolo e varicella). Nelle donne in stato di gravidanzail prodotto non deve essere usato se non in caso di effettiva necessita' e sotto il diretto controllo del medico.

POSOLOGIA:

CREMA: e' un'emulsione di tipo acqua in olio e, in quanto tale, permette la traspirazione cutanea e gli scambi di calore. La componente oleosa protegge, nel contempo, da un indesiderabile essiccamento della cute. Salvo diversa prescrizione medica, iniziare il trattamento spalmando il preparato in strato sottile 2-3 volte al giorno. Questa posologiava osservata per un periodo di 1-2 settimane, nel corso del quale sievidenziano, in genere, significativi risultati clinici. Quale terapiadi mantenimento si suggerisce di ridurre le somministrazioni di Nerisona Forte crema idrofoba ad una applicazione al giorno o di passare all'analogo prodotto a piu' bassa concentrazione (Nerisona). Il preparato non e' indicato per il trattamento di lattanti e di bambini in eta'inferiore a 4 anni, data l'elevata concentrazione del principio attivo. Per lo stesso motivo il prodotto non va applicato sul viso. Il trattamento con bendaggio occlusivo su vaste superfici corporee non e' consigliato. In caso di lesioni estese e' opportuno trattare successivamente, una alla volta, aree parziali. UNGUENTO: e' costituito da una baseanidra indicata nelle forme particolarmente secche per le proprieta'emollienti. Questo tipo di base e' talora in grado di favorire i processi di guarigione. L'occlusione attuata dall'unguento aiuta la penetrazione del principio attivo negli strati cutanei. Salvo diversa prescrizione medica, iniziare il trattamento spalmando il preparato in stratosottile 2-3 volte al giorno. Questa posologia va osservata per un periodo di 1-2 settimane, nel corso del quale si evidenziano, in genere,significativi risultati clinici. Quale terapia di mantenimento si suggerisce di ridurre le somministrazioni di Nerisona Forte ad una applicazione al giorno o di passare all'analogo prodotto a piu' bassa concentrazione (Nerisona). Il preparato non e' indicato per il trattamento dilattanti e di bambini in eta' inferiore a 4 anni, data l'elevata concentrazione del principio attivo. Per lo stesso motivo il prodotto nonva applicato sul viso. Il trattamento con bendaggio occlusivo su vastesuperfici corporee non e' consigliato. In caso di lesioni estese e' opportuno trattare successivamente, una alla volta, aree parziali.

INTERAZIONI:

Nessuna.

EFFETTI INDESIDERATI:

Con l'impiego di Nerisona Forte crema idrofoba e' assai improbabile lacomparsa di manifestazioni secondarie legate all'attivita' sistemicadel cortisonico. Nel corso del trattamento con Nerisona Forte crema idrofoba di estese aree cutanee (circa il 10% e piu' della superficie corporea) e/o dell'impiego prolungato (oltre 10 giorni) non puo' essereesclusa, come per gli altri cortisonici, la comparsa delle seguenti reazioni concomitanti: atrofie cutanee, ipopigmentazione, teleangectasie, strie, manifestazioni acneiformi e sintomi sistemici da riassorbimento di corticosteroide.