Monuril bb os polv

Monuril bb os polv è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Antibatterico delle vie urinarie.

INDICAZIONI:

Cistite batterica acuta, episodi acuti di cistiti batteriche recidivanti, sindrome uretrovescicale acuta batterica, uretrite batterica aspecifica. Batteriura significativa asintomatica (gravidanza). Infezioni urinarie post-operatorie. Profilassi delle infezioni del tratto urinario negli interventi chirurgici e nelle manovre diagnostiche transuretrali.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Ipersensibilita' accertata verso il prodotto.

POSOLOGIA:

ADULTI: 1 busta da 3 g una sola volta. Nei casi piu' impegnativi (anziani, pazienti a letto, infezioni ricorrenti) somministrare una secondabusta a distanza di 24 ore. BAMBINI: 1 busta da 2 g 1 sola volta. I sintomi clinici generalmente scompaiono dopo 2-3 giorni. Nelle infezioni acute delle basse vie urinarie (cistiti, uretriti non gonococciche)sostenute da germi sensibili a Monuril, una sola dose di prodotto (2 gdi principio attivo nel bambino, 3 g di principio attivo nell'adulto)e' sufficiente a determinare la guarigione dell'episodio. L'eventualepersistenza di alcuni sintomi locali, dopo il trattamento non e' necessariamente espressione di insuccesso terapeutico essendo per lo piu'riferibile ad esiti di pregressa flogosi. Nei casi clinicamente piu' impegnativi (soggetti anziani, pazienti a letto, infezioni ricorrenti)oppure nelle infezioni sostenute da germi sensibili prevalentemente alle piu' alte concentrazioni di antibiotico (Pseudomonas, Enterobacter,Proteus indolo+) possono essere necessarie due dosi di Monuril da somministrarsi a distanza di 24 ore una dall'altra. Nella profilassi di infezioni urinarie in seguito ad interventi chirurgici ed a manovre diagnostiche transuretrali, il trattamento viene attuato di norma utilizzando due dosi di Monuril. La prima dose va somministrata circa 3 ore prima dell'intervento, la seconda deve essere assunta a distanza di 24ore dalla prima. MODALITA' D'USO. Deve essere somministrato esclusivamente per via orale, a stomaco vuoto (circa 2-3 ore lontano dai pasti),preferibilmente prima del riposo notturno, dopo aver svuotato la vescica. La dose deve essere sciolta in un bicchiere di acqua (50-75 ml) od altra bevanda gradita al paziente e somministrato subito dopo la suapreparazione. Il pasto puo' ritardare l'assorbimento del principio attivo, con conseguente lieve diminuzione dei picchi ematici e delle concentrazioni urinarie. E' preferibile pertanto che il prodotto sia assunto a stomaco vuoto, circa 2-3 ore lontano dai pasti.

INTERAZIONI:

Non segnalate.

EFFETTI INDESIDERATI:

E' particolarmente ben tollerato sia dal soggetto adulto che dal bambino. Molto raramente sono stati osservati disturbi gastrointestinali (nausea, pirosi e diarrea) e rash cutanei regrediti spontaneamente e rapidamente senza particolari e specifici interventi terapeutici.