Lutogin

Lutogin è indicato per il trattamento di:

DENOMINAZIONE:

LUTOGIN

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Progestinici.

PRINCIPI ATTIVI:

Progesterone micronizzato 100 mg.

ECCIPIENTI:

Olio di arachidi; Lecitina di soia. Componenti della capsula Gelatina;Glicerolo; Titanio diossido.

INDICAZIONI:

Disturbi dovuti ad una insufficienza progestinica, in particolare: sindrome premestruale, alterazioni del ciclo, mastopatia benigna, premenopausa, terapia ormonale sostitutiva della menopausa (come terapia progestinica da associare alla terapia estrogenica sostitutiva). Supplemento progestinico nella fase luteinica durante i cicli spontanei o indotti, in caso di ipofertilita' o insufficienza ovarica primaria o secondaria, in caso di minaccia di aborto o nella prevenzione di aborti ripetuti dovuti ad accertata insufficienza luteinica, fino alla 12a settimana di amenorrea.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Ipersensibilita' individuale accertata verso i componenti o sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico. Insufficienza epatica grave, sanguinamento vaginale di natura non accertata, aborto interno o incompleto, tromboembolia pregressa, carcinoma mammario o dell'apparato genitale, tromboflebiti, emorragia cerebrale.

POSOLOGIA:

Le posologie raccomandate devono essere assolutamente rispettate. In media per le insufficienze progestiniche, la dose giornaliera di progesterone e' 200-300 mg (2 o 3 capsule) suddivisa in due somministrazioni, una capsula al mattino, e una o due capsule prima di coricarsi. Si raccomanda di assumere il farmaco lontano dai pasti. Nella insufficienza luteinica (sindrome premestruale, mastopatia benigna, alterazioni del ciclo, periodo premestruale): la dose e' di 2 capsule (200 mg) o di3 capsule (300 mg) al giorno, per un ciclo terapeutico di 10 giorni, solitamente dal 17mo al 26mo giorno compreso del ciclo. Nella terapia ormonale sostitutiva in menopausa: la monoterapia con gli estrogeni e'sconsigliata (rischio di iperplasia endometriale). Il progesterone dovrebbe essere somministrato alla posologia di due capsule al giorno per12-14 giorni al mese, oppure durante le ultime 2 settimane di ogni ciclo terapeutico. La terapia ormonale sostitutiva deve essere interrotta per circa una settimana durante la quale potrebbe verificarsi sanguinamento vaginale. Supplemento nella fase luteinica durante cicli spontanei o indotti, in caso di ipofertilita' o sterilita' primaria o secondaria, particolarmente in caso di alterazione dell'ovulazione, la posologia raccomandata e' di 2-3 capsule al giorno a partire dal 17mo giorno del ciclo per 10 giorni consecutivi. Il trattamento deve essere ripetuto, appena possibile, nel caso di amenorrea e gravidanza accertata.Nel caso di minaccia di aborto spontaneo o prevenzione di ripetuti aborti dovuti a insufficienza luteinica: la posologia raccomandata e' di2-4 capsule giornaliere due volte al giorno.

CONSERVAZIONE:

Da conservare al riparo da fonti di calore e umidita'.

AVVERTENZE:

Occorre porre attenzione se durante il trattamento compaiono sintomi di perdita parziale o totale della vista o sdoppiamento della visione;interrompere il trattamento ai primi sintomi di disturbi trombotici acarico dei vasi periferici, cerebrali o polmonari. Cautela deve essereusata nei soggetti con: alterazione dei test endocrini o di funzionalita' epatica, epilessia, asma, insufficienza cardiaca o renale, storiadi depressione mentale. Nei diabetici i progestinici possono determinare o aggravare stati di ritenzione idrica e ridurre la tolleranza alglucosio. Oltre la meta' degli aborti spontanei sono dovuti a complicazioni genetiche. Inoltre, malattie infettive e disturbi di carattere meccanico possono indurre ad aborti prematuri. Quindi l'unico effetto della somministrazione del progesterone in questo caso sarebbe quello di ritardare l'evacuazione di un ovocita senza vita o l'interruzione diuna gravidanza che non potra' essere comunque portata a termine. L'uso del progesterone dovrebbe percio' essere limitato ai casi di insufficienza luteinica. Il trattamento, alla posologia raccomandata per l'uso, non e' contraccettivo.

INTERAZIONI:

Il progesterone puo' interferire con gli effetti della bromocriptina.

EFFETTI INDESIDERATI:

Sonnolenza o vertigini potrebbero verificarsi occasionalmente in alcuni pazienti fino a 3 ore dopo la somministrazione. In questo caso, la dose dovrebbe essere ridotta o riadattata, e.g. 2 capsule prima di coricarsi, per 12-14 giorni ogni ciclo. Riduzione del ciclo o metrorragie.Si deve iniziare il trattamento, per esempio, il 19. giorno del cicloinvece del 17. giorno. Questi eventi sono generalmente sintomi di sovradosaggio.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO:

La somministrazione di progesterone in gravidanza e' consentita solo in caso di assoluta necessita' e sotto il diretto controllo del medico.Non e' un trattamento per l'induzione di un travaglio prematuro. L'uso del progesterone micronizzato durante il secondo e terzo trimestre di gravidanza puo' causare ittero colestatico o malattie epato-cellulari. Il progesterone viene secreto nel latte materno per cui se ne sconsiglia l'uso durante l'allattamento.