Lomexin crema derm

Lomexin crema derm è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Antimicotico per uso topico.

INDICAZIONI:

Dermatomicosi da dermatofiti (Trichophyton, Microsporum, Epidermophyton) a diversa localizzazione: tinea capitis, tinea corporis, tinea cruris, tinea pedis (piede d'atleta), tinea manuum, tinea faciei, tinea barbae, tinea unguium. Candidiasi della pelle (intertrigo, perleche, candidiasi facciale, candidiasi "da pannolino", perineale e scrotale); balaniti, balanopostiti; onichia e paronichia. Pityriasis versicolor (daPityrosporum orbiculare e P. ovale). Otomicosi (da Candida o da muffe); solo se non sono presenti lesioni del timpano. Eritrasma. Micosi con superinfezioni batteriche (da batteri Gram positivi).

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Ipersensibilita' verso i componenti del prodotto. Benche' l'assorbimento percutaneo di Fenticonazolo sia piuttosto scarso, si consiglia di non usare il preparato in gravidanza.

POSOLOGIA:

Lomexin va applicato 1-2 volte al giorno, secondo il parere del medico, dopo aver lavata ed asciugata la parte lesa, utilizzando la formulazione adatta alla localizzazione della lesione. CREMA: e' indicata peril trattamento della cute glabra, delle pieghe cutanee e delle mucose;si applica frizionando leggermente. Si usa preferenzialmente per le mucose secche: Pityriasis versicolor, eritrasma, onicomicosi (nelle onicomicosi la crema va applicata con bendaggio occlusivo); la crema e' adatta all'impiego nelle micosi genitali maschili. SOLUZIONE NEBULIZZATORE: e' indicata per le localizzazioni al cuoio capelluto e per le zone cutanee ricoperte da peli. La soluzione nebulizzatore, inoltre, e' di facile e comodo impiego per le micosi estese e per le zone difficilmente raggiungibili. POLVERE: si usa per il piede d'atleta ed in generale per le zone intertriginose e per lesioni umide, sia come trattamento unico che come complemento della crema. Nelle infezioni dei piedi siconsiglia di cospargere con Lomexin polvere anche l'interno delle calze e delle scarpe. Indicato per la profilassi delle reinfezioni. Nel piede d'atleta e nelle onicomicosi, allo scopo di evitare reinfezioni,e' opportuno proseguire il trattamento sopraindicato ancora per una odue settimane dopo la scomparsa delle manifestazioni. Lomexin non unge, non macchia ed e' facilmente asportabile con acqua.

INTERAZIONI:

Nessuna conosciuta.

EFFETTI INDESIDERATI:

Lomexin e' generalmente ben tollerato, sia sulla pelle che sulle mucose; solo eccezionalmente sono state segnalate lievi e transitorie reazioni eritematose. Al momento dell'applicazione sulla lesione si puo' riscontrare una modesta sensazione di bruciore che di norma scompare rapidamente. Lomexin viene solo scarsamente assorbito, per cui possono escludersi, nelle condizioni di impiego consigliate, ripercussioni di carattere sistemico.