Lentogest im

Lentogest im è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Progesterone per via parenterale.Nelle donne con adeguato tasso di estrogeni endogeni trasforma l'endo-metrio proliferativo in endometrio secretorio.La sua attivita' antitumorale, quando somministrato alle dosi farmaco-logiche, e'dovuta all'azione svolta a livello dell'asse ipotalamo-ipofisi-gonadi, a livello dei recettori per gli estrogeni e sul meta-bolismo degli steroidi a livello tessutale.

INDICAZIONI:

Minaccia d'aborto, aborto abituale, metrorragie disfunzionali giovani-li e climateriche, amenorree primarie e secondarie, protezione dellagravidanza in caso di intervento chirurgico, sterilita'da insufficien-za luteinica.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Tromboflebiti, tromboembolie, pazienti con grave insufficienza epati-ca, perdite ematiche vaginali di ndd, gravidanza, allattamento, iper-sensibilita'verso i componenti.Cautela in caso di: insufficienza cardiaca o renale, edemi, asma, dia-bete, epilessia.

POSOLOGIA:

MINACCIA D'ABORTO: 2-4 f/die per i primi 2gg, 1-2 f/die per i successivi 4 gg; 1f a giorni alterni per i successivi 7gg e poi 2-3 f alla settimana, per 6 settimane.ABORTO ABITUALE: 1-2 f ogni settimana sino alla fine della 20a settimana di gravidanza.METRORRAGIE DISFUNZIONALI GIOVANILI E DEL CLIMATERIO: 1 f eventualmente associata a terapia estrogenica.PROTEZIONE DELLA GRAVIDANZA IN CASO DI INTERVENTO CHIRURGICO: 1-2 f ogni settimana fino alla 20a settimana di gravidanza. Iniziare il trattamento almeno una settimana prima dell'intervento.STERILITA' DA INSUFFICIENZA LUTEINICA: 1f tra il 16 ed il 20 giornodella mestruazione.

INTERAZIONI:

Non note.

EFFETTI INDESIDERATI:

Accidenti tromboembolici (periferici, polmonari, cerebrali, retinici),lesioni neurooculari, emorragie intercorrenti, aumento ponderale, ce-falea, nausea, crampi addominali, ritenzione idrica; variazioni dellalibido; acne, ipertricosi; alterazioni dei test di funzionalita'epati-ca e delle prove di emocoagulazione.Manifestazioni iniziali di: perdita parziale o totale della vista, di-plopia, disturbi trombotici richiedono l'immediata sospensione dellaterapia.