Gliclazide doc

Gliclazide doc è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Ipoglicemizzanti orali.

INDICAZIONI:

Diabete mellito non insulino-dipendente, anche con complicazioni vascolari.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Ipersensibilita' al principio attivo, alle sulfaniluree in genere o aduno qualsiasi degli eccipienti; Gravidanza e allattamento; Insufficienza renale o epatica gravi; Diabete giovanile ed infantile; Diabete grave con denutrizione ed acidosi, tendenza al precoma o coma; Traumi gravi, infezioni chetosi grave.

POSOLOGIA:

La posologia media e' di due compresse al giorno in una o due somministrazione. Deglutire con acqua senza masticare ed assumere preferibilmente 30 minuti prima del pasto. La dose di farmaco deve essere comunquestabilita dal medico curantein relazione al grado di diabete.

INTERAZIONI:

Ipoglicemie, anche di intensita' notevole, sono state osservate con l'associazione di altre sulfaniluree (glibenclamide) e al miconazolo. Percio', nel caso che sia in corso un trattamento ipogligemizzante con una sulfanilurea, questo deve essere interrotto, mentre e' possibile l'associazione con biguanidi dato il diverso

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO:

o con insulina nel caso si voglia sfruttare l'azione emovascolare. L'alcool,i sulfamidici antibatterici, i pirazolici, gli antinfiammatori non steroidei, il diazepam, la tetraciclina, il maleato di perexilina, il cloramfenicolo, il clofibrato, i salicilati, gli IMAO, i betabloccanti ei cumarinici possono potenziare l'azione ipoglicemizzante: al contrario possono essere iperglicemizzanti i diuretici tiazidici, l'adrenalina, i cortisonici, i contraccettivi orali.

EFFETTI INDESIDERATI:

Sia pur raramente, in corso di terapia con sulfuniluree possono manifestarsi fenomeni di ipoglicemia soprattutto in soggetti debilitati, ineta' avanzata, in caso di sforzi fisici inconsueti, di alimentazione irregolare o di assunzione di bevande alcoliche, di compromissione della funzionalita' renale e/o epatica. Va tenuto presente la possibilita'di insorgenza di fotosensibilizzazione e di effetti disulfiram-similidopo ingestione di bevande alcoliche. Effetti indesiderati, comunquetransitori, possono essere rappresentati da disturbi gastrointestinalie da eruzioni cutanee di origine allergica. Turbe ematiche (leucopenia, agranulocitosi, trombocitopenia, anemia) generalmente reversibili pssono sopravvenire eccezionalmente nei soggetti sulfamido-sensibili durante il trattamento con sulfaniluree.