Flumetol coll

Flumetol coll è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Oftalmologico, antinfiammatorio, corticosteroide non associato.

INDICAZIONI:

In tutte le forme infiammatorie del segmento anteriore dell'occhio e degli annessi, congiuntiviti, blefarocongiuntiviti, cheratiti e cheratocongiuntiviti, episcleriti e scleriti, calazio, pterigion, dacriocistiti. Reazioni post-operatorie.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Ipertensione endoculare. Herpes simplex acuto e la maggior parte dellealtre malattie da virus della cornea in fase acuta ulcerativa, salvoassociazione con chemioterapici specifici per il virus erpetico. Congiuntivite con cheratite ulcerativa anche in fase iniziale (test fluorosceina +). Tubercolosi dell'occhio. Micosi dell'occhio. Oftalmie purulente acute, le congiuntiviti purulente e le blefariti purulente ed erpetiche che possono essere mascherate od aggravate dai corticosteroidi.Orzaiolo. Ipersensibilita' ad uno dei componenti del prodotto. Gravidanza e allattamento. Bambini sotto i due anni di eta'.

POSOLOGIA:

Instillare 1-2 gocce nel sacco congiuntivale, 2-4 volte al giorno. Agitare energicamente prima dell'uso.

AVVERTENZE:

In occasione di trattamenti prolungati e' opportuno procedere a frequenti controlli del tono endoculare. La terapia con gli steroidi nel trattamento dell'herpes simplex stromale richiede grande cura; e' richiesto un frequente controllo per mezzo della lampada a fessura. L'uso prolungato potrebbe causare glaucoma, danno ai nervi ottici, difetti dell'acutezza e del campo visivo, formazione di cataratta subcapsulare posteriore, oppure aiutare lo stabilizzarsi di infezioni oculari secondarie da patogeni liberati dal tessuto oculare. Nelle malattie che generano l'assottigliamento della cornea o della sclera e' noto che la perforazione avviene a causa degli steroidi topici. Le infezioni fungine della cornea sono particolarmente inclini a svilupparsi in coincidenza ad applicazioni di steroidi protratte per lungo tempo; deve pertanto essere considerata tale possibilita' in ogni tipo di ulcera corneale dove uno steroide e' stato usato o e' in uso. Comunque in caso di infezioni occorre istituire un'adeguata terapia di copertura. La sicurezza el'efficacia nei bambini sotto i due anni di eta' non e' stata dimostrata. L'uso prolungato puo' dar luogo ad inconvenienti, e' sconsigliabile un'applicazione ininterrotta per oltre un mese.

INTERAZIONI:

Non note.

EFFETTI INDESIDERATI:

Localmente possono manifestarsi, occasionalmente, senso di bruciore, irritazione, fenomeni di ipersensibilita' individuale di diverso tipo nei confronti del prodotto, ove cio' accade occorre interrompere il trattamento e consultare il medico. Gli effetti indesiderati da assorbimento sistemico dei principi attivi sono improbabili. Tenere comunque presente, specie per i trattamenti ad alte dosi prolungati nel tempo, ilrischio di eccesso di steroidi.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO:

Nelle donne in stato di gravidanza e nella primissima infanzia il prodotto va somministrato nei casi di effettiva necessita'.