Flixoderm crema

Flixoderm crema è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Corticosteroidi attivi (III gruppo).

INDICAZIONI:

Fluticasone propionato e' indicato per il trattamento negli adulti e nei bambini di un anno di eta' ed oltre, delle manifestazioni infiammatorie e del prurito nelle dermatosi cortisonosensibili quali: eczema, compreso l'eczema atopico, infantile e discoide; prurigo nodularis; psoriasi (esclusa la psoriasi a placche diffusa); neurodermatosi, compreso il lichen simplex; lichen planus; dermatite seborroica; reazioni allergiche da contatto; lupus eritematoso discoide; eritroderma generalizzato in associazione alla terapia steroidea sistemica; punture di insetti; miliaria rubra.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Acne rosacea e vulgaris. Dermatite periorale. Infezioni primarie virali della cute (herpes simplex, varicella). Ipersensibilita' verso i componenti. Prurito ano-genitale. L'uso delle preparazioni dermatologichedi Fluticasone propionato non e' indicato nel trattamento delle lesioni cutanee con infezioni primarie causate da funghi o batteri. Dermatosi dei bambini di eta' inferiore ad 1 anno, incluse la dermatite e leeruzioni da pannolino. L'applicazione del prodotto sul seno deve essere evitata durante l'allattamento.

POSOLOGIA:

Negli adulti e nei bambini di un anno di eta' ed oltre, applicare sulle superfici cutanee da trattare uno strato sottile di crema o unguentouna o due volte al giorno.

INTERAZIONI:

Non segnalate.

EFFETTI INDESIDERATI:

Le preparazioni a base di Fluticasone propionato sono di norma ben tollerate; sono stati riferiti sensazione di bruciore locale o prurito. Nel caso si dovessero manifestare segni di ipersensibilita', l'applicazione deve essere sospesa immediatamente. Trattamenti prolungati ed intensivi con preparazioni di corticosteroidi molto attivi possono provocare lesioni atrofiche a livello cutaneo quali: assottigliamento, strieed ectasia dei vasi superficiali, ipertricosi ed ipopigmentazione. Con l'uso di corticosteroidi sono state inoltre riferite infezioni secondarie (in particolare quando si faccia ricorso al bendaggio occlusivoo laddove siano interessate le pliche cutanee), dermatiti allergiche da contatto ed esacerbazione dei segni e sintomi delle dermatosi. L'applicazione prolungata di corticosteroidi in quantita' elevate o il trattamento di ampie superfici puo' provocare un assorbimento sistemico tale da produrre alterazioni da ipercortisolismo . Questo effetto puo' verificarsi piu' facilmente nei bambini e quando si faccia ricorso al bendaggio occlusivo. Nei bambini il pannolino puo' fungere da bendaggioocclusivo. Raramente durante il trattamento della psoriasi con corticosteroidi o, in caso di sospensione, e' stata segnalata la comparsa della forma pustolosa della malattia.