Flaminase

Flaminase è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Altro agente ematologico.

INDICAZIONI:

Pneumologia: come coadiuvante, quale secretolitico, nelle affezioni respiratorie acute e croniche. Traumatologia, Ortopedia, Chirurgia: fratture, edemi ed ematomi post-operatori. Odontoiatria: processi periapicali, ascessi alveolo gengivali, dopo avulsioni dentali, disodontiasi.Otorinolaringoiatria: flogosi acute e croniche della mucosa nasale e dell'orecchio. Angiologia: tromboflebiti. Ostetricia e ginecologia: ingorgo mammario, episiotomia. Urologia: cistiti.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Ipersensibilita' individuale accertata verso il prodotto. Soggetti conemofilia e con diatesi emorragiche, epatopatie e nefropatie gravi, ulcera peptica.

POSOLOGIA:

Adulti: 30-90 mg/die suddivisi in 2 o piu' somministrazioni nell'arcodelle 24 ore. Bambini: 0,5-2 mg/Kg/die suddivisi in 2 o piu' somministrazioni.

AVVERTENZE:

Nulla da segnalare.

INTERAZIONI:

Non sono note interazioni significative di tipo farmacocinetico.

EFFETTI INDESIDERATI:

E' generalmente ben tollerato. Sono stati segnalati lievi disturbi gastrointestinali quali: anoressia, gastralgia, pirosi gastrica, nausea,vomito e diarrea ed in soggetti predisposti reazioni cutanee di naturaallergica.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO:

Nelle donne in stato di gravidanza e nella primissima infanzia, il prodotto va somministrato nei casi di effettiva necessita'.