Estraderm mx

Estraderm mx è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Ormone sessuale.

INDICAZIONI:

E' utile per alleviare i disturbi della menopausa (cioe' quando non sihanno piu' le mestruazioni). La menopausa si manifesta in modo naturale in tutte le donne, generalmente tra i 45 e i 55 anni. Si verifica anche in donne piu' giovani che abbiano subito un intervento chirurgicodi asportazione delle ovaie. Durante la menopausa l'organismo producequantita' molto inferiori di estrogeno (l'ormone sessuale femminile naturale) rispetto a quelle prodotte in precedenza. Cio' puo' causare spiacevoli disturbi come calore a viso, collo e petto, vampate di calore (improvvise ondate di calore e sudorazione che interessano l'interocorpo), disturbi del sonno, irritabilita' e depressione. Alcune donnemanifestano inoltre problemi legati al controllo dell'urina o alla secchezza della vagina, cio' che puo' causare disturbi durante o dopo l'atto sessuale. Gli estrogeni possono ridurre o eliminare questi disturbi. Prevenzione dell'accelerata perdita ossea. Dopo i 40 anni e specialmente dopo la menopausa alcune donne sviluppano osteoporosi, cioe' unassottigliamento delle ossa che le rende piu' deboli e piu' fragili, specialmente nella colonna vertebrale, nell'anca e nel polso. Il rischio di osteoporosi e' aumentato dalla mancanza di estrogeno. La somministrazione di estrogeni dopo la menopausa rallenta la perdita di sostanza ossea e puo' aiutare a prevenire l'osteoporosi. Nelle pazienti con utero intatto l'estrogeno deve essere sempre associato ad un trattamento con progestinici.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Accertato o sospetto tumore al seno o all'utero; endometriosi (cioe' disturbi degli organi genitali che provochino dolore o sanguinamenti anormali prima della menopausa); emorragie vaginali di origine non accertata; gravi malattie del fegato; malattie legate alla coagulazione delsangue (trombosi); gravidanza e allattamento; ipersensibilita' nota agli estrogeni o ad altri componenti del sistema o a sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico.

POSOLOGIA:

Viene applicato due volte alla settimana, deve cioe' essere cambiato ogni 3-4 giorni. Ogni sistema e' infatti attivo per la durata di 4 giorni. Il trattamento viene normalmente iniziato con Estraderm MX 50. Ildosaggio viene adattato individualmente durante il trattamento, in modo da somministrare la dose minima efficace; in caso di comparsa di tensione al seno, sanguinamento vaginale, ritenzione di liquidi o gonfiore addominale (persistenti per piu' di 6 settimane), la dose deve essere ridotta. Per la prevenzione dell'osteoporosi si usa generalmente Estraderm MX 50 o 100. Estraderm MX viene somministrato in modo continuoo ciclico. TRATTAMANTO CICLICO: 3 settimane di terapia seguite da un intervallo di 1 settimana senza nessuna terapia. TRATTAMENTO CONTINUO:applicazione ininterrotta 2 volte la settimana. Il paziente non deve alterare le dosi o lo schema di trattamento consigliati dal medico. Indonne con utero intatto Estraderm MX deve essere impiegato in associazione a progestinici (farmaci che ontrastano gli effetti dell'estrogenosull'utero), somministrati per 10-14 giorni ogni mese. Alla fine di ogni ciclo di terapia con progestinici, si ha generalmente un regolaresanguinamento vaginale.

INTERAZIONI:

In corso di trattamento con Estraderm MX e' opportuno informare il medico od il farmacista prima di iniziare una terapia con un altro farmaco. Potrebbe essere infatti necessario modificare i dosaggi o sospendere uno dei farmaci. Cio' vale soprattutto per alcuni sedativi (barbiturici, meprobamato), farmaci per l'epilessia (idantoina, carbamazepina),il fenilbutazone (antidolorifico, antinfiammatorio), la rifampicina (antibiotico per la tubercolosi).

EFFETTI INDESIDERATI:

Estraderm puo' provocare alcune reazioni indesiderate. Non tutte queste reazioni sono frequenti, ma richiedono l'attenzione del medico quando si verificano. Molto raramente la pelle o gli occhi possono diventare gialli (segno di ittero); oppure si puo' verificare un'infiammazione, piu' o meno dolorosa, alle vene (segno di tromboflebite). In tali casi informare immediatamente il medico. Molto raramente puo' insorgerearrossamento o prurito in ampie zone della pelle o puo' aumentare la pressione arteriosa; in tali casi informare il medico appena possibile.La maggior parte degli effetti indesiderati si risolve senza che sianecessario interrompere la terapia. Informare il medico nel caso che iseguenti sintomi persistano o diventino preoccupanti: tensione o dolori al seno; emorragie vaginali non previste (effetti comuni); pruritosotto il cerotto o arrossamento della pelle dopo la sua rimozione; nausea; crampi e gonfiori addominali; mal di testa; emicrania; insoliti cambi di peso e/o edema o accumulo di liquidi nella parte inferiore delle gambe; dolori alle gambe; aumento delle vene varicose (effetti rari).