Elan

Elan è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Antianginoso.

INDICAZIONI:

Terapia di mantenimento dell'insufficienza coronarica, prevenzione degli attacchi di angina pectoris, trattamento post-infarto miocardico, terapia di mantenimento nell'insufficienza miocardica cronica anche inassociazione con cardiotonici e diuretici. Per il suo profilo farmacologico, Elan non e' idoneo al controllo di episodi stenocardici acuti.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Ipersensibilita' individuale accertata verso l'isosorbide sia mono chedinitrato. Il preparato non deve essere somministrato nei casi di infarto miocardico in fase acuta, di insufficienza circolatoria acuta (shock, collasso circolatorio), di grave ipotensione arteriosa. In caso di ipotensione arteriosa il preparato deve essere somministrato solo dietro prescrizione del medico.Nelle donne in stato di gravidanza il prodotto va somministrato solo nei casi di effettiva necessita' sotto il diretto controllo del medico.

POSOLOGIA:

ELAN 20: 1 compressa 2-3 volte al giorno. La dose puo' essere aumentata sino a 2 compresse tre volte al giorno.ELAN 40: 1 compressa 2-3 volte al giorno.Il dosaggio puo' essere adattato dal medico curante alla esigenza delsingolo paziente. Nei pazienti con labilita' circolatoria possono manifestarsi sintomi di collasso alla prima assunzione. Questi sintomi, cosi' come la cefalea da nitrati, possono essere in larga misura evitatiiniziando il trattamento con mezza compressa al mattino e mezza allasera. Le compresse vanno assunte dopo i pasti, senza masticare, con unpo' di liquido.

INTERAZIONI:

L'assunzione contemporanea di alcool puo' potenziare l'effetto ipotensivo o diminuire la capacita' di reazione nei guidatori di veicoli e negli operatori di macchinari che richiedono particolare attenzione. Ilfarmaco puo' agire quale antagonista fisiologico della noradrenalina,dell'acetilcolina, dell'istamina e di altre sostanze. E' possibile lacomparsa di assuefazione al preparato e di assuefazione con altri nitroderivati.

EFFETTI INDESIDERATI:

Adottando la posologia consigliata non sono noti finora effetti collaterali di particolare gravita'. Come per tutti i nitroderivati, puo' insorgere durante il trattamento con Elan vasodilatazione cutanea con arrossamenti, cefalea di intensita' e durata assai variabile, episodi transitori di vertigini ed astenia, ipotensione, nausea, vomito, agitazione, pallore, sudorazione e collasso. Se durante il trattamento insorgessero uno o piu' effetti collaterali descritti o di altro genere (per es. eruzioni eritematose e/o dermatite esfoliativa), deve essere interpellato il medico curante. Alla prima assunzione nei pazienti con labilita' circolatoria possono manifestarsi sintomi di collasso. Questisintomi, cosi' come la cefalea da nitrati, possono essere in larga misura evitati iniziando il trattamento con compressa al mattino e compressa alla sera.