Doricum coll fl

Doricum coll fl è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Antinfiammatorio ed antimicrobico in associazione.

INDICAZIONI:

Congiuntiviti, cheratocongiuntiviti, dacriocistiti, blefariti, blefarocongiuntiviti, episcleriti e scleriti, reazioni post-operatorie.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Ipertensione endoculare; Herpes semplice acuto e la maggior parte delle altre malattie da virus della cornea in fase acuta ulcerativa, salvoassociazione con chemioterapici specifici per il virus erpetico; congiuntivite con cheratite ulcerativa anche in fase iniziale (test fluorescina +). Cheratiti erpetiche virali. Tubercolosi dell'occhio. Micosidell'occhio. Oftalmie purulente acute; le congiuntiviti purulente e leblefariti purulente ed erpetiche che possono essere mascherate od aggravate dai corticosteroidi. Orzaiolo. Ipersensibilita' ad uno dei componenti il prodotto.

POSOLOGIA:

Instillare una o due gocce nel sacco congiuntivale per 2-4 volte al giorno.

AVVERTENZE:

Il prodotto contiene bisolfito che puo' provocare in soggetti sensibili e particolarmente negli asmatici reazioni di tipo allergico ed attacchi asmatici gravi. In occasione di trattamenti prolungati e' opportuno procedere a frequenti controlli del tono oculare. E' sconsigliabileun'applicazione ininterrotta per oltre un mese. La terapia con gli steroidi nel trattamento dell'herpes simplex stromale richiede grande cura; e' richiesto un frequente controllo per mezzo della lampada a fessura. L'uso prolungato potrebbe causare glaucoma, danno ai nervi ottici,difetti dell'acutezza e del campo visivo, formazione di cataratta subcapsulare posteriore, oppure aiutare lo stabilizzarsi di infezioni oculari secondarie da patogeni liberati dal tessuto oculare. Nelle malattie che generano l'assottigliamento della cornea e della sclera e' notoche la perforazione avviene a causa degli steroidi topici. Applicazioni di steroidi protratte per lungo tempo, possono favorire lo sviluppodi infezioni fungine della cornea; deve pertanto essere considerata tale possibilita' in ogni tipo di ulcera corneale dove uno steroide e'stato o e' in uso. L'uso topico prolungato degli antibiotici puo' condurre allo sviluppo di microrganismi non sensibili; se cio' dovesse verificarsi o non si notasse miglioramento clinico in un ragionevole periodo di tempo si sospenda l'uso del preparato e si instauri una terapiaadeguata.

INTERAZIONI:

Possono verificarsi reazioni allergiche crociate con kanamicina, paromomicina, streptomicina e probabilmente, gentamicina.

EFFETTI INDESIDERATI:

Con la neomicina possono manifestarsi reazioni allergiche crociate chepossono impedire l'uso successivo dei seguenti antibiotici: kanamicina, paromomicina, streptomicina e probabilmente,gentamicina.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO:

Nelle donne in stato di gravidanza o di allattamento il prodotto va somministrato in casi di effettiva necessita'.