Diclofenac hexal gel

Diclofenac hexal gel è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

FARMACI PER USO TOPICO PER DOLORI ARTICOLARI E MUSCOLARI.

INDICAZIONI:

Trattamento locale di stati dolorosi e flogistici associati a: traumidovuti ad attivita' sportiva ed infortuni (lussazioni, contusioni, distorsioni); malattie reumatiche di tessuti molli (tendiniti, borsiti, miositi, infiammazione delle guaina tendinea e delle capsule articolari); tromboflebiti superficiali (infiammazione superficiale delle vene);malattie degenerative delle articolazioni periferiche.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Ipersensibilita' al diclofenac, all'acido acetilsalicilico ed altri antiinfiammatori non steroidei (FANS), all' alcool isopropilico o ad altri componenti del prodotto. Controindicato in gravidanza e allattamento. Il prodotto e' inoltre controindicato in bambini di eta' inferiorea 6 anni. Come per gli altri FANS, il diclofenac non va somministratoin caso di gravidanza accertata o presunta e di allattamento.

POSOLOGIA:

A seconda delle dimensioni della zona di cute da trattare, applicare 2-4 g (quantitativo di dimensione variabile tra una ciliegia e una noce) 3-4 volte al giorno sulle parti interessate e far penetrare massaggiando leggermente (in presenza di flebiti non frizionare). Puo' essereutilizzato contemporaneamente ad altre formulazioni per via sistemicacontenenti diclofenac. Al fine di facilitare l'assorbimento del principio attivo, puo' essere applicato con la ionoforesi e deve essere associato al catodo (il polo carico negativamente).

INTERAZIONI:

Sebbene dagli studi di biodisponibilita' risulti improbabile, e' teoricamente possibile una competizione tra il diclofenac assorbito ed altri farmaci ad alto legame con le proteine plasmatiche.

EFFETTI INDESIDERATI:

Occasionalmente possono manifestarsi: prurito, arrossamento, bruciorecutaneo, eruzioni cutanee, come esantema bolloso o papulare, vescicolecutanee, desquamazione, formicolii, contrazioni muscolari involontarie. Qualora venga applicato su zone cutanee relativamente estese e perun periodo di tempo prolungato, non si puo' escludere completamente l'eventualita' di effetti collaterali sistemici quali nausea, dispepsia,pirosi gastrica, eccitazione, alterazioni del gusto, congiuntivite. L'utilizzo del prodotto in associazione con altri farmaci contenenti diclofenac puo' dar luogo a fenomeni di ipersensibilita' alla luce, eruzione cutanea con formazione di vescicole, eczema, eritema e reazioni cutanee a evoluzione grave (Sindrome di Stevens-Johnson, sindrome di Lyell). Non deve essere applicato su piaghe o ferite aperte, ma solo sulla pelle intatta. Evitare il contatto con gli occhi o con le mucose. Deve essere utilizzato con cautela in pazienti che hanno avuto in passato una reazione di ipersensibilita' da FANS o analgesici, es. attacchidi asma, eruzioni cutanee o riniti allergiche acute. I pazienti asmatici, con malattie croniche ostruttive dei bronchi, rinite allergica oinfiammazione della mucosa nasale (polipo nasale) reagiscono con attacchi asmatici, infiammazione locale della pelle o della mucosa (edema di Quincke) o orticaria al trattamento antireumatico effettuato con FANS piu' spesso di altri pazienti.