Daivonex soluz cut

Daivonex soluz cut è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

antipsoriasici per uso topico

INDICAZIONI:

E' indicato per il trattamento topico della psoriasi da lieve a moderata del cuoio capelluto.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

E' controindicato in pazienti che presentano disturbi nel metabolismodel calcioe in pazienti affetti da grave malattia epatica e renale. Come altre preparazioni topiche, e' controindicato in pazienti con ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

POSOLOGIA:

Adulti: Applicare direttamente sulle aree interessate due volte al giorno (mattino esera). La dose massima settimanale non deve superare i 60 ml. Quando Daivonex soluzione viene usato contemporaneamente a D. crema o unguento, la dose totale di calcipotriolo non deve superare i 5mg alla settimana, ad es. 60 ml di Daivonex soluzione piu' un tubo da30 g di crema o unguento, o 30 ml di D. soluzione piu' 60 g (due tubida 30 g) di crema o unguento. La durata del trattamento deve essere decisa dal medico, ma, di norma, non deve superare le 22 settimane. Bambini: Non raccomandato dato che non c'e' esperienza sull'uso del farmaco soluzione nei bambini.

AVVERTENZE:

L'applicazione di D. sul viso puo' provocare irritazione locale. D. soluzione non deve quindi essere applicato direttamente sul viso. I pazienti devono lavarsi accuratamente le mani dopo ogni applicazione di D.soluzione ed evitare il contatto accidentale con il viso. I pazientinon devono superare la dose massima settimanale poiche' puo' verificarsi una ipercalcemia che scompare prontamente all'interruzione del trattamento. Non c'e' esperienza sull'uso di D. soluzione nei bambini, chepercio' non e' raccomandato nei bambini. Durante il trattamento con D. soluzione si raccomanda ai medici di consigliare al paziente di limitare o evitare l'eccessiva esposizione alla luce solare sia naturale che artificiale. Il calcipotriolo per via topica deve essere somministrato in concomitanza con radiazioni UV solo se il medico e il pazienteritengono che i potenziali benefici siano maggiori dei potenziali rischi.

INTERAZIONI:

Non vi sono esperienze in merito ad applicazioni contemporanee di D. ed altri antipsoriasici sulla stessa area.

EFFETTI INDESIDERATI:

Circa il 25% dei pazienti trattati con D. soluzione possono manifestare reazioni avverse che, generalmente, sono di intensita' lieve. Disturbi del sistema immunitario. Molto raro: reazioni allergiche (incluso l'angioedema). Disturbi del metabolismo e della nutrizione. Molto raro:ipercalcemia, ipercalciuria, specialmente se viene superata la dose totale raccomandata. Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo. Molto comune: irritazione cutanea. Comune: rash*, sensazione di bruciore, sensazione di puntura, cute secca, prurito, eritema, dermatite da contatto (inclusa dermatite facciale e periorale). Non comune: peggioramento della psoriasi, eczema. Frequenza non determinata: transitoria modificazione della pigmentazione cutanea, fotosensibilita' transitoria, orticaria, angioedema, edema del viso o periorbitale. Sono stati riportati diversi tipi di rash cutaneo: squamoso, eritematoso, maculo-papulare, pustoloso, bolloso.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO:

Non e' stata ancora accertata la sicurezza del prodotto utilizzato durante la gravidanza e l'allattamento, sebbene studi condotti su animalida laboratorio non abbiano mostrato effetti teratogeni. Evitare l'usodurante la gravidanza e l'allattamento a meno che non vi sia un'alternativa piu' sicura. Non e' noto se il calcipotriolo venga escreto nellatte materno.