Corsodyl gel dent

Corsodyl gel dent è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Stomatologico.

INDICAZIONI:

Azione disinfettante del cavo orale, anche prima e dopo estrazioni dentarie o piccoli interventi. Azione antiplacca, coadiuvante nella prevenzione di gengiviti e periodontiti secondarie alla formazione della placca dentaria. Azione protettiva contro le infezioni nei portatori diprotesi fisse o mobili, per l'attivita' antisettica su denti e gengive.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Ipersensibilita' verso i componenti o altre sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico. Pazienti con precedenti di allergiaalla clorexidina; tali reazioni allergiche sono peraltro estremamenterare.

POSOLOGIA:

Soluzione per mucosa orale: versare 10 ml nell'apposito bicchierino esciacquare la bocca per circa 1 minuto due volte al giorno fino a completa remissione della sintomatologia; in caso di ulcere o candidosi proseguire il trattamento per altre 48 ore una volta conseguita la risoluzione clinica. Il prodotto non va diluito. Spray per mucosa orale: spruzzare sui denti e sulle gengive 2 volte al giorno. Il dosaggio giornaliero massimo e' di 12 spruzzi (circa 0,14 ml/per spruzzo) due volteal giorno, al mattino e alla sera. Gel dentale: applicare su denti e gengive 2 cm di gel per un minuto, una o due volte al giorno, utilizzando uno spazzolino morbido o le dita. Nei portatori di protesi mobili,dopo la pulizia, applicare una piccola quantita' di gel sulle superfici che vengono a contatto con le gengive. E' consigliabile protrarre iltrattamento con il farmaco per circa un mese salvo diversa indicazione del medico dentista.

AVVERTENZE:

Evitare il contatto con gli occhi. Se il prodotto viene a contatto congli occhi, lavare prontamente con acqua. Il prodotto e' solo per usoesterno; l'uso, specie prolungato, dei prodotti per uso topico puo' dare origine a fenomeni di sensibilizzazione; in tal caso interrompere il trattamento e consultare il medico per istituire una idonea terapia.Non usare per trattamenti prolungati; dopo breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili consultare il medico. Usare con cautela nei bambini fino a 6 anni di eta'.

INTERAZIONI:

Evitare l'uso contemporaneo di altri antisettici.

EFFETTI INDESIDERATI:

La Clorexidina gluconato puo' provocare, dopo un uso prolungato, una colorazione superficiale dei denti e di alcuni materiali utilizzati perotturazioni e protesi: tale colorazione puo' essere prevenuta con l'impiego giornaliero di un dentifricio comune prima dell'uso del farmaco, avendo cura di sciacquare la bocca con acqua nell'intervallo tra i due trattamenti. Tale precauzione e' necessaria in quanto la clorexidina gluconato e' incompatibile con composti anionici in genere presentinei dentifrici comuni. Nei casi piu' persistenti, la colorazione puo'essere eliminata ricorrendo ad un intervento professionale di pulizia.Nel caso di protesi ed otturazioni anteriori che presentano bordi infiltrati e /o superfici ruvide, la pigmentazione potrebbe permanere anche dopo un intervento professionale di pulizia. Un intervento professionale di pulizia puo' essere richiesto a seguito di trattamenti qualifissaggio mascellare o applicazione di apparecchi ortodontici che nonhanno reso possibile l'attuazione di una normale igiene orale meccanica (es: spazzolamento). Una leggera colorazione brunastra puo' comparire anche sul dorso della lingua: tale colorazione, del tutto innocua, scompare con la sospensione del trattamento. Si sono verificati, seppure molto raramente, casi di infiammazione delle ghiandole parotidee, risoltisi spontaneamente con la sospensione del trattamento. Nel caso didesquamazione della mucosa orale di solito e' possibile continuare iltrattamento con il collutorio effettuando lievi sciacqui con un quantitativo ridotto e diluito (5 ml di collutorio in 5 ml di acqua). L'usodel nebulizzatore invece deve essere interrotto. E' possibile il verificarsi, in qualche caso, di irritazione, peraltro priva di conseguenze, che non richiede modifica del trattamento. Inizialmente si possonoavere temporanee alterazioni del gusto e sensazioni di bruciore alla lingua. Questi effetti di solito diminuiscono con l'uso continuato. Inrarissimi casi si possono manifestare reazioni cutanee di tipo idiosincrasico. Con preparati a base di clorexidina sono stati segnalati rarissimi casi di reazioni allergiche generalizzate. In caso di comparsa di fenomeni di sensibilizzazione, e' opportuno interrompere il trattamento ed istituire terapia idonea.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO:

Non vi e' evidenza alcuna di reazioni avverse a carico del feto attribuibili all'impiego del prodotto durante la gravidanza. Pertanto non sono necessarie precauzioni diverse da quelle gia' riportate.