Condyline sol cut

Condyline sol cut è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Farmaco ad attivita' antivirale per uso topico.

INDICAZIONI:

Trattamento topico di condilomi acuminati esterni.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Ipersensibilita' nota verso i componenti. L'uso del Condyline e' controindicato nei bambini e nelle donne durante la gravidanza e l'allattamento. E' anche controindicato l'uso contemporaneo di prodotti a base di podofillina.

POSOLOGIA:

Applicare la soluzione sui condilomi servendosi di uno degli applicatori contenuti nella confezione, evitando il contatto con la pelle sana.L'applicazione va effettuata due volte al giorno, mattina e sera, per3 giorni consecutivi. Questo schema di trattamento puo' essere ripetuto settimanalmente fino a un massimo di 5 settimane consecutive, lasciando fra una settimana e l'altra 4 giorni di intervallo senza trattamento. Se l'efficacia del preparato non risultasse evidente dopo il periodo di trattamento previsto, bisogna prendere in considerazione terapie alternative. Dopo l'applicazione, lasciar asciugare bene all'aria ad evitare che la soluzione si propaghi nelle zone non affette dalla malattia; in particolare quando i condilomi sono localizzati al prepuzio. Dopo l'applicazione gettare l'applicatore usato e lavarsi le mani con cura.

INTERAZIONI:

Non note.

EFFETTI INDESIDERATI:

Reazioni secondarie locali si manifestano principalmente in concomitanza con un effetto terapeutico ottimale, per lo piu' al secondo o al terzo giorno di trattamento quando inizia la necrosi dei condilomi. In genere tali reazioni secondarie si manifestano in forma lieve e sono ben tollerate dai pazienti se essi vengono avvertiti dal medico prima diiniziare la terapia. E' prevedibile, nella zona trattata, la comparsadi eritema con lieve dolenzia e/o ulcerazione superficiale dell'epitelio e pertanto l'applicazione di Condyline puo' essere dolorosa. Edemae balanopostite sono stati osservati in alcuni pazienti portatori dicondilomi di grosse dimensioni nella cavita' del prepuzio. La non corretta applicazione del prodotto puo' dare origine a manifestazioni da assorbimento sistemico come disturbi gastro-intestinali, leucopenia, trombocitopenia, alterazioni funzionali epatiche o renali, neuropatieperiferiche, disturbi sensoriali in genere modesti (lieve confusione mentale) ma che possono progredire e complicarsi con piu' gravi quadri a carico del SNC.