Cetrifarm soluz cut fustino

Cetrifarm soluz cut fustino è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Antisettico e disinfettante. Biguanidi e amidine.

INDICAZIONI:

Pulizia ed antisepsi della cute lesa (es: ferite, ustioni.......); pulizia ed antisepsi esterna in ostetricia, ginecologia ed urologia; antisepsi della cute integra.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Ipersensibilita' verso i componenti del prodotto. Il prodotto non deveessere usato per l'antisepsi delle cavita' mucose (lavaggi, irrigazioni.....).

POSOLOGIA:

Il prodotto e' da utilizzare solo diluito in acqua secondo il seguenteschema: pulizia ed antisepsi della cute lesa (ferite, ustioni...) 2,0% una busta o 20 ml di soluzione in 1 litro d'acqua. Pulizia ed antisepsi esterna in ginecologia, ostetricia ed urologia 1,0% una busta o 20ml di soluzione in 2 litri d'acqua. Antisepsi della cute integra 4% una busta o 20 ml di soluzione in 500 ml d'acqua. Tamponare la cute contampone di cotone abbondantemente imbevuto di CETRIFARM 1,5% + 15% concentrato per soluzione cutanea opportunamente diluito. Ripetere, se necessario, l'operazione per un massimo di 4 - 5 volte al giorno.

AVVERTENZE:

L'uso, specie se prolungato, dei prodotti ad uso locale puo' dare origine a fenomeni di sensibilizzazione. In tal caso interrompere il trattamento ed instaurare il trattamento sintomatologico adeguato. Non usare per trattamenti prolungati. Non applicare con bendaggio occlusivo. Dopo l'applicazione non esporre la parte trattata alla luce del sole. Evitare il contatto con occhi, orecchio medio, cervello e meningi. Noningerire. L'ingestione puo' portare conseguenze gravi, talvolta fatali. In caso di ingestione si consiglia di praticare la lavanda gastricacon latte, albume d'uovo, gelatina o sapone neutro.

INTERAZIONI:

Evitare l'uso contemporaneo di altri antisettici e/o detergenti.

EFFETTI INDESIDERATI:

possibile il verificarsi di qualche caso di intolleranza (bruciore oirritazione), peraltro privo di conseguenze, che non richiede modificadel trattamento. Nei confronti della clorexidina digluconato e' statoriportato qualche caso di idiosincrasia.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO:

Non risultano limitazioni d'uso durante la gravidanza o l'allattamento.