Cardinorm

Cardinorm è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Inibitore dei flussi transmembrana dello ione calcio, equiattivo sumuscolo liscio vasale e sulla fibrocellula miocardica nel ridurre iltono e la contrattilita',e'inoltre dotato di proprieta' antiaritmiche.Esercita la sua azione anti anginosa diminuendo il fabbisogno miocar-dico di ossigeno, diminuendo le resistenze periferiche e dilatando ivasi coronarici.Esercita la sua azione antiaritmica sulle fibre lente fisiologiche,quali quelle del nodo atrioventricolare delle quali riduce la veloci-ta'di conduzione ed aumenta i periodi refrattari, e sulle fibre lentepatologiche.

INDICAZIONI:

Insufficienza coronarica acuta e cronica, ipertensione arteriosa.Aritmie ipercinetiche sopraventricolari. Trattamento dei postumi del-l'infarto miocardico.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Shock cardiogeno, infarto del miocardio recente complicato da bradi-cardia, gravi disturbi della conduzione come Blocco AV di II e II gra-do, blocco seno atriale e sindrome del nodo del seno.Insufficienza cardiaca scompensata, ipotensione.Grave insufficienza epatica, gravidanza, allattamento.Associazione con inibitori delle MAO e beta-bloccanti.

POSOLOGIA:

DOSE, MODO E TEMPO DI SOMMINISTRAZIONE: Il verapamil in capsule a rilascio prolungato semplifica la terapia a lungo termine in pazienti chenecessitano di dosaggio pari o superiore a 240 mg/giorno. Nell'insufficienza coronarica di media gravita' e per la profilassi dei disturbi tachicardici e' generalmente sufficiente somministrare 1 capsula da 120mg alla mattina e una capsula da 120 mg alla sera (240 mg/giorno). Senecessario questa dose puo' essere aumentata a 2 capsule da 120 mg 2volte al giorno (480 mg/giorno). La dose di Cardinorm 240 mg capsule arilascio prolungato deve essere adattata al singolo paziente mediantetitolazione ed il farmaco deve essere somministrato con il cibo. La dose giornaliera abituale, nelle sperimentazioni cliniche, e' stata di240 mg (1 capsula) somministrati per via orale una volta al giorno almattino. Tuttavia possono essere somministrate dosi iniziali di 120 mgal giorno in pazienti che potrebbero avere una maggiore risposta al verapamil (per esempio: persone anziane, di piccola corporatura, etc.).La determinazione della dose deve basarsi sull'efficacia terapeuticae sugli effetti indesiderati che devono essere valutati circa 24 ore dopo la somministrazione del farmaco. Gli effetti antiipertensivi del verapamil sono evidenti entro la prima settimana di terapia. Se con 1 capsula non si ottiene una risposta adeguata, la dose puo' essere aumentata nel seguente modo: 240 mg ogni mattina piu' 120 mg ogni sera; 240mg ogni 12 ore.

INTERAZIONI:

Se somministrato contemporaneamente ad altri farmaci anti ipertensivine potenzia l'effetto. E' controindicata l'associazione con disopira-mide. La cimetidina ne aumenta l'emivita.Diminuisce i livelli serici del litio.Puo' aumentare la concentrazione di carbamazepina.La rifampicina puo' ridurne notevolmente la biodisponibilita'.Puo'potenziare l'attivita'dei bloccanti neuromuscolari e degli aneste-tici da inalazione.

EFFETTI INDESIDERATI:

Stitichezza, scompenso cardiaco, edema polmonare, vertigini, nausea,ipotensione, edema, cefalea, astenia, bradicardia, blocco AV, vampatedi calore.