Capoten

Capoten è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Antipertensivi. Bloccanti dell'enzima di conversione.

INDICAZIONI:

Ipertensione arteriosa. Scompenso cardiaco congestizio.Profilassi della nefropatia diabetica.Profilassi delle complicanze vascolari dell'ipertensione arteriosa.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Gravidanza. Allattamento. Uso di diuretici risparmiatori di potassio(spironolattone, amiloride triamterene).

POSOLOGIA:

Capoten puo' essere preso prima, durante o dopo i pasti. Il dosaggio deve essere determinato individualmente. ADULTI. IPERTENSIONE ARTERIOSA- Nei pazienti non in trattamento con altra terapia antipertensiva, iniziare con 50 mg giornalieri di Capoten in una o due somministrazioni. Dopo due-quattro settimane, qualora si desiderasse un piu' marcato effetto antiipertensivo, la dose di Capoten puo' essere aumentata a 100mg giornalieri, sempre in una o due somministrazioni. Successivamente, nei pazienti in cui non fosse stato raggiunto un soddisfacente controllo dei valori pressori, e' consigliabile aggiungere una modesta dose di diuretico tiazidico, ad es. 25 mg/die di idroclorotiazide. Nei pazienti ipertesi gia' in terapia diuretica, si consiglia di aggiungereCapoten a dosaggi inferiori. Questo accorgimento posologico e' suggeribile anche per i pazienti fortemente sodio e/o volume depleti. Qualoradopo due settimane di tale terapia si desiderasse un ulteriore effetto antiipertensivo, incrementare la posologia di Capoten seguendo lo schema precedentemente esposto. Nella terapia dell'ipertensione arteriosa essenziale lieve-moderata con Capoten, il controllo dei valori pressori e' ottenuto generalmente con posologie giornaliere comprese fra 50e 100 mg. INSUFFICIENZA CARDIACA CONGESTIZIA. La dose iniziale di Capoten e' generalmente di 25 mg 2 o 3 volte al giorno. Al fine di minimizzare l'incidenza e la durata di effetti ipotensivi occasionali (possibili nei pazienti con insufficienza cardiaca congestizia gia' ipotesi)e' suggeribile in tali casi instaurare la terapia con dosi iniziali pari a 6,25 o 12,5 mg due o tre volte al giorno. In generale, la posologia efficace e' compresa entro 150 mg/die. Capoten si usa in associazione con un diuretico e digitale a dosi normali. La terapia deve essereiniziata in ospedale. INFARTO DEL MIOCARDIO: la terapia con Capoten va iniziata in 3a giornata, con una dose di 6.25 mg ripetibile ad intervalli di 12 ore. La dose giornaliera di Capoten andra' gradualmente incrementata: 12,5 mg tre volte al di', nei successivi due giorni; e poi25 mg tre volte al di', fino alla dimissione del paziente. Successivamente, la posologia dovra' essere incrementata, se ben tollerata, sino a 150 mg/die, in dosi refratte e continuata cronicamente. In caso diipotensione sintomatica, puo' essere necessaria una riduzione della posologia giornaliera ed il trattamento puo' essere proseguito con dosiinferiori. NEFROPATIA DIABETICA: il dosaggio di Capoten raccomandatoin pazienti con nefropatia diabetica e' di 75-100 mg/die in dosi refratte. Nel caso sia necessario ottenere ulteriori riduzioni della pressione arteriosa, altri farmaci quali diuretici, beta-bloccanti, antipertensivi ad azione centrale e vasodilatatori possono essere associati alCapoten. L'eliminazione di Capoten puo' risultare diminuita in soggetti con riduzione della funzione renale. Pertanto, tali pazienti possono rispondere al trattamento con dosaggi inferiori di farmaco o con somministrazioni meno frequenti. PAZIENTI ANZIANI: in tali pazienti e' consigliabile iniziare la terapia con bassi dosaggi. BAMBINI: in questipazienti, affetti da ipertensione grave secondaria, la dose iniziale di Capoten e' di 0,3 mg/kg, somministrata sotto stretto controllo medico. Il trattamento nei lattanti e nei bambini potenzialmente soggetti ad avere ipotensione, come quelli in terapia diuretica, puo' iniziare con 0,15 mg/kg. La dose di Capoten e' somministrata due volte al giorno, o a seconda della risposta del singolo paziente. PAZIENTI CON DISFUNZIONI RENALI: in presenza di disfunzione renale, si verifica ritenzione di Capoten. In questi pazienti e' pertanto necessario regolare il dosaggio. Capoten si elimina per dialisi. DURATA DEL TRATTAMENTO. Secondo prescrizione medica.

INTERAZIONI:

L'azione ipotensiva e'sinergica con quella dei diuretici tiazidici deibeta bloccanti e dei calcio antagonisti.

EFFETTI INDESIDERATI:

Nausea, senso di vertigine, cefalea, tosse secca.