Betabioptal fl gel oft

Betabioptal fl gel oft è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Corticosteroide con attivita' antinfiammatoria 8 volte superiore a quella delprednisolone.

INDICAZIONI:

E' indicato nelle infezioni oftalmiche non purulente da germi sensibili al cloramfenicolo quando sia utile associare l'azione antinfiammatoria del betametasone. In particolare: flogosi del segmento anteriore dell'occhio, post-operatorie e non; congiuntiviti batteriche ed allergiche; iridocicliti acute.

POSOLOGIA:

Una applicazione nel sacco congiuntivale da 2 a 3 volte al giorno o secondo prescrizione medica.

AVVERTENZE:

In occasione di trattamenti prolungati e' opportuno procedere a frequenti controlli del tono oculare. Sebbene l'uso prolungato di steroidi potrebbe causare glaucoma, le quantita' di betametasone contenute nel Betabioptal gel ne riduce il rischio di insorgenza. E' sconsigliabile l'applicazione ininterrotta di Betabioptal gel per oltre un mese, senzacontrollo specialistico. Nelle malattie che generano assottigliamentodella cornea e della sclera il monitoraggio deve essere piu' attento,tenendo presente la possibile azione negativa degli steroidi (sono stati descritti casi di perforazione della cornea). In coincidenza di applicazioni topiche prolungate di steroidi e antibiotici e' piu' probabile lo sviluppo di microorganismi non sensibili, compresi i funghi; secio' dovesse verificarsi o non si notasse miglioramento clinico in unragionevole periodo di tempo, si sospenda l'uso del preparato e si consulti il medico. Sono stati descritti rari casi di ipoplasia midollarea seguito di impiego protratto di cloramfenicolo per uso topico. Pertale motivo, il prodotto va usato per brevi periodi, salvo esplicita indicazione del medico. Nella primissima infanzia il prodotto va somministrato nei casi di effettiva necessita' sotto il diretto controllo del medico. Tenere fuori dalla portata dei bambini.

INTERAZIONI:

Non sono note.

EFFETTI INDESIDERATI:

L'uso prolungato del prodotto puo' dare origine a reazioni di sensibilizzazione; se tali sintomi si dovessero manifestare, interrompere il trattamento. Questa specialita' medicinale contiene mertiolato (un composto organomercuriale) come conservante e, quindi, possono verificarsireazioni di sensibilizzazione.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO:

Nelle donne in stato di gravidanza o di allattamento, il prodotto va somministrato nei casi di effettiva necessita', sotto il diretto controllo del medico. La sicurezza di terapie intensive e prolungate a basedi steroidi topici in gravidanza non e' stata del tutto appurata.