Benerva

Benerva è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

VITAMINA B1, SOLA O IN ASSOCIAZIONE CON VIT B6 E VIT B12.

INDICAZIONI:

Profilassi e terapia della carenza di vitamina B1 (beri-beri e sue diverse forme cliniche). Polineuriti carenziali (etiliche e gravidiche).Miocardiopatie degli etilisti. A dosi elevate, terapia coadiuvante delle nevriti e polinevriti non carenziali.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Ipersensibilita' gia' nota verso il farmaco o verso qualcuno degli eccipienti. Non vi sono limitazioni all'uso del prodotto in gravidanza edurante l'allattamento.

POSOLOGIA:

Somministrazione per via orale. Casi lievi e di media gravita': 100 mgogni 24 ore. Casi gravi: 600-1200 mg (2-4 compresse di Benerva da 300mg) al giorno per 1-2 settimane, poi 300 mg (1 compressa di Benerva da 300 mg) al giorno per piu' settimane. Le compresse a dosaggio elevato (300 mg) permettono di instaurare un trattamento intensivo. La somministrazione per via parenterale e' riservata ai casi con alterato assorbimento intestinale, come pure nel trattamento iniziale di carenze acute, accompagnate da polinevriti, disturbi psichici e cardiaci, in particolare nell'alcoolismo cronico: 50-200 mg i.m. al giorno.

INTERAZIONI:

Non sono note interazioni di significato clinico.

EFFETTI INDESIDERATI:

La somministrazione per via parenterale di preparati contenenti vitamina B1 o derivati puo' essere seguita dalla comparsa di reazioni generali di ipersensibilita', compreso lo shock anafilattico. I preparati abase di vitamina B1 o derivati, specie per via parenterale, possono provocare disturbi in soggetti che hanno avuto fenomeni di sensibilizzazione o manifestazioni morbose da allergopatie. I medicinali non vannotenuti a portata di mano dei bambini.