Becozym dosaggio alto

Becozym dosaggio alto è indicato per il trattamento di:

DENOMINAZIONE:

BECOZYM

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Complessi vitaminici B, comprese le associazioni.

PRINCIPI ATTIVI:

Compresse gastroresistenti: tiamina nitrato (Vit. B 1) 15 mg, riboflavina (Vit. B 2) 15 mg, nicotinamide 50 mg, piridossina cloridrato (Vit.B 6) 10 mg, calcio pantotenato 25 mg, cianocobalamina 10 mcg (in forma di Vit. B 12 0,1% WS), biotina 150 mcg. Sciroppo. 100 ml contengono:tiamina cloridrato (Vit. B 1) 100 mg, riboflavin-5'- monofosfato, sale monosodico (Vit. B 2 estere fosforico) 50,8 mg, nicotinamide 400 mg,piridossina cloridrato (Vit. B 6) 40 mg, D-pantenolo 60 mg, cianocobalamina (Vit. B 12) 80 mcg, biotina 5 mg.

ECCIPIENTI:

Compresse gastroresistenti: lattosio monoidrato, magnesio ossido leggero, povidone K90, talco, magnesio stearato, saccarosio, acido metacrilico-etile acrilato copolimero (1:1), macrogol 6000, ossido di ferro rosso E 172, ossido di ferro nero E 172, ossido di ferro giallo E 172, aroma cacao, etilvanillina, amido di riso, gomma arabica nebulizzato essiccato, paraffina solida, paraffina liquida leggera. Sciroppo sodio benzoato, acido citrico, glicerina, alcool, aroma arancia, aroma cassia, aroma granatina, aroma lampone, aroma melone, olio limone deterpenato, saccarosio, acqua depurata.

INDICAZIONI:

La somministrazione del medicinale a titolo profilattico e' indicata in caso di accresciuto fabbisogno di vitamine B (per esempio gravidanza, allattamento), di assorbimento insufficiente (disturbi digestivi), di squilibri alimentari (diete uniformi), ossia in tutti i casi in cuil'organismo rischia di non assumere sufficienti quantita' di vitaminaB. Glossite, cheiliti, anoressia (per esempio in corso di affezioni febbrili) con perdita di peso, ritardo della crescita del bambino, astenia, in caso di terapia antibiotica prolungata, disturbi dell'assorbimento intestinale in corso di affezioni gastro-enteriche. Come coadiuvante nelle epatopatie e nevriti, cura dei postumi dell'alcoolismo cronico imputabili ad un deficit vitaminico.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Ipersensibilita' individuale accertata verso il prodotto o verso qualcuno degli eccipienti.

POSOLOGIA:

Adulti. A titolo preventivo: 2-3 cucchiai di sciroppo al giorno. A titolo curativo: 2-3 compresse gastroresistenti "dosaggio alto " e piu' al giorno. Dose d'attacco in caso di sintomi di netta carenza o di assorbimento insufficiente (per esempio in seguito a diarrea, enterite, steatorrea, sprue):. Nei trattamenti antibatterici: a titolo profilattico, 2-3 compresse gastroresistenti "dosaggio alto " al giorno;. Tossicosi, insufficienza epatica grave: alte dosi per iniezione i.m. Per prevenire la deficienza relativa di altri fattori del complesso vitaminicoB durante la vitaminoterapia B 1 o B 6 a dosi elevate: 3-4 compressegastroresistenti "dosaggio alto " Bambini. 2-3 cucchiai di sciroppo algiorno. Inghiottire le compresse gastroresistenti "dosaggio alto " senza masticarle, con un po' di liquido. Lo sciroppo puo' essere preso puro o diluito con acqua, succhi di frutta, ecc. oppure mescolato con alimenti semiliquidi.

CONSERVAZIONE:

Compresse: conservare a temperatura non superiore a 30 gradi C; sciroppo: conservare a temperatura non superiore a 25 gradi C.

AVVERTENZE:

La colorazione gialla dell'urina dopo somministrazione del farmaco e'dovuta alla vitamina B 2 (riboflavina). I medicinali non vanno tenutia portata di mano dei bambini. Lo sciroppo contiene alcool. Per chi svolge attivita' sportiva, l'uso di medicinali contenenti alcool etilicopuo' determinare positivita' ai test antidoping in rapporto ai limitidi concentrazione alcolemica indicata da alcune federazioni sportive.

INTERAZIONI:

Non sono note interazioni di significato clinico per i fattori del complesso B, ad eccezione del fatto che la vitamina B 6 antagonizza l'attivita' della levodopa.

EFFETTI INDESIDERATI:

I preparati contenenti vitamina B 1 o derivati possono, particolarmente per via parenterale, provocare disturbi in quei soggetti che hanno fenomeni di ipersensibilizzazione o manifestazioni morbose da allergopatia. Il quadro clinico puo' rassomigliare per molti aspetti allo shockanafilattico, e richiede l'impiego di mezzi terapeutici adatti, per esempio, somministrazione di glucocorticoidi o di antistaminici.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO:

Rientra nelle indicazioni del prodotto.