Bactroban ung

Bactroban ung è indicato per il trattamento di:

DENOMINAZIONE:

BACTROBAN 2% POMATA

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Antibiotici per uso topico.

PRINCIPI ATTIVI:

Mupirocina 2 g.

ECCIPIENTI:

Polietilenglicole 400 58,8 g, polietilenglicole 3350 39,2 g.

INDICAZIONI:

Trattamento topico delle piodermiti primitive e secondarie.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Ipersensibilita' gia' nota per Mupirocina o per Polietilenglicole. Malattie renali, in caso di compromissione dell'integrita' della pelle. Evitare l'uso del prodotto in gravidanza e, in caso di capezzolo che presenti lacerazioni, durante l'allattamento.

POSOLOGIA:

Applicare una piccola quantita' sulla zona interessata, fino a 3 volteal giorno per un periodo variabile fino a 10 giorni, in funzione della risposta. E' possibile coprire l'area trattata con un bendaggio occlusivo. I pazienti che non mostrano una risposta clinica entro 7 giornidovrebbero essere rivalutati; di norma la durata del trattamento nondovrebbe essere estesa oltre i 10 giorni. Non sono richieste particolari precauzioni per la somministrazione a bambini o anziani.

CONSERVAZIONE:

Deve essere conservato ad una temperatura non superiore a 25 gradi C.Il prodotto eventualmente non utilizzato al termine del trattamento deve essere eliminato.

AVVERTENZE:

In caso di applicazione sul viso, evitare il contatto con gli occhi. Se si dovesse verificare un contatto accidentale, si consiglia di lavare abbondantemente gli occhi con acqua, fino ad eliminare gli eventualiresidui di pomata. Il Polietilenglicole, puo' essere assorbito attraverso ferite aperte e pelle non integra ed e' escreto per via renale. Pertanto, come altre pomate contenenti Polietilenglicole, non deve essere utilizzato in condizioni che consentano un largo assorbimento sistemico di Polietilenglicole, specialmente in presenza di insufficienza renale di grado moderato o severo. Evitare la somministrazione in pazienti nefropatici. Nel caso molto raro di una reazione di sensibilizzazione o di irritazione locale di seria entita', si dovrebbe interrompereil trattamento e passare ad un trattamento antibiotico alternativo. Come per altri antibiotici, l'uso prolungato puo' determinare l'insorgenza di ceppi batterici resistenti.

INTERAZIONI:

Non sono note interazioni.

EFFETTI INDESIDERATI:

E' generalmente ben tollerato. Occasionalmente si sono rilevati i seguenti effetti collaterali: prurito, bruciore, eritema, sensazione pungente e di secchezza localizzati alla zona di applicazione. Raramente sisono osservate reazioni di sensibilizzazione alla Mupirocina o al Polietilenglicole.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO:

Gli studi preclinici hanno evidenziato che l'unguento e' privo di effetti sul feto o sulla funzione riproduttiva. Tuttavia e' opportuno evitare l'uso del prodotto in gravidanza. Il prodotto dovrebbe essere usato con cautela durante l'allattamento. In caso di applicazione su un capezzolo che presenti una lacerazione, fino al termine del trattamentol'eiezione del latte dal seno interessato deve essere effettuata manualmente e il latte cosi' ottenuto va eliminato.