Arial sospxinal

Arial sospxinal è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Adrenergici per inalazione - Agonisti selettivi dei recettori Beta2-Adrenergici.

INDICAZIONI:

Terapia sintomatica prolungata degli stati broncospastici. Non sostitutiva della terapia patogenetica e del trattamento della crisi acuta d'asma con beta2-agonisti a rapida insorgenza d'azione.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Controindicato nei pazienti in cui l'asma e' in fase di sensibile peggioramento o in cui il controllo della malattia sia in rapido deterioramento. Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Bambini di eta' inferiore ai 4 anni. Controindicato nell'allattamento e generalmente controindicato in gravidanza.

POSOLOGIA:

Adulti: una inalazione da 50 microgrammi di salmeterolo due volte al giorno. Nei pazienti con ostruzione delle vie aeree particolarmente grave nei quali persistano i sintomi, la dose puo' essere aumentata finoad un massimo di 2 inalazioni da 50 microgrammi di salmeterolo due volte al giorno. Bambini di eta' superiore ai 4 anni: una inalazione da50 microgrammi di salmeterolo due volte al giorno. Non sono necessariaggiustamenti del dosaggio nei pazienti anziani. Nei pazienti con funzionalita' renale ridotta non vi e' la necessita' di aggiustare i dosaggi. Si raccomanda, per ottenere il massimo beneficio nella terapia delle affezioni ostruttive reversibili delle vie aeree, di usare il salmeterolo regolarmente. L'insorgenza di una consistente broncodilatazione(miglioramento del FEV1 superiore al 15%) si verifica entro 10-20 minuti. La completa attivita' terapeutica si raggiunge dopo le prime dosidel farmaco. L'effetto broncodilatatore si mantiene per circa 12 orecon particolari vantaggi per il controllo dei sintomi notturni dell'asma e per le crisi asmatiche indotte dall'esercizio fisico. Dato che con questa classe di farmaci, a dosaggi elevati, possono comparire effetti indesiderati, il dosaggio e la frequenza delle inalazioni devono essere variati solo su indicazione del medico, pertanto nel caso si rendesse necessaria una immediata broncodilatazione addizionale non e' consigliabile superare il dosaggio massimo indicato di salmeterolo, ma ricorrere ad un beta2-agonista inalatorio a rapida insorgenza d'azione.25 MCG SOSPENSIONE PRESSURIZZATA PER INALAZIONE. Adulti: due inalazioni (2 x 25 microgrammi di salmeterolo) due volte al giorno. Nei pazienti con ostruzione delle vie aeree particolarmente grave nei quali persistano i sintomi, la dose puo' essere aumentata fino ad un massimo di 4inalazioni (4 x 25 microgrammi di salmeterolo) due volte al giorno. Bambini di eta' superiore ai 4 anni: due inalazioni (2 x 25 microgrammidi salmeterolo) due volte al giorno.

INTERAZIONI:

Nei pazienti con ostruzione reversibile delle vie aeree devono essereevitati tutti i farmaci beta-bloccanti, a meno che non sussistano condizioni di necessita' per il loro impiego. Il salmeterolo dovrebbe essere utilizzato con estrema cautela in pazienti che siano in trattamentocon inibitori delle monoamino ossidasi o con antidepressivi triciclici, o entro due settimane dall'interruzione del trattamento con tali farmaci, poiche' l'azione del salmeterolo sul sistema cardiovascolare puo' essere potenziata da tali sostanze.

EFFETTI INDESIDERATI:

Sono stati segnalati effetti indesiderati correlabili all'azione farmacologica e tipici dei beta2-agonisti quali tremore, cefalee, sensazioni soggettive di palpitazione, ma questi tendono ad essere transitori ed a ridursi proseguendo la terapia. In pazienti predisposti sono statesegnalate aritmie cardiache (incluse fibrillazione atriale, tachicardia sopraventricolare ed extrasistoli). In alcuni pazienti puo' presentarsi tachicardia. Ipokaliemia anche grave puo' conseguire alla terapiacon beta2-agonisti. Come per altre terapie inalatorie puo' manifestassi broncospasmo paradosso con un immediato aumento del respiro affannoso subito dopo l'inalazione. Se cio' si presenta, assumere immediatamente un broncodilatatore per via inalatoria a rapida insorgenza d'azione, interrompere immediatamente la terapia con salmeterolo. Sono statisegnalati casi di irritazione orofaringea. Sono stati segnalati reazioni di ipersensibilita', compresi rash, edema ed angioedema, crampi muscolari, dolore toracico aspecifico, irritazione locale ed artralgia.