Antispasmina colica

Antispasmina colica è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Antispastico ed anticolinergico sintetico: serve per favorire il rilassamento della muscolatura liscia dell'intestino e dello stomaco (apparato gastrointestinale). In particolare la belladonna blocca gli stimoli nervosi generatori di contrazioni muscolari dolorose, mentre la papaverina agisce direttamente sulle strutture muscolari lisce.

INDICAZIONI:

Si usa nelle manifestazioni spastico-dolorose dovute a contrazioni involontarie della muscolatura liscia dell'intestino e dello stomaco.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Ipersensibilita' verso i componenti del prodotto o altre sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico; in particolare verso atropina, metil homatropina, scopolamina, drotaverina, moxaverina. Glaucoma, ipertrofia prostatica (aumento del volume della prostata), stenosi pilorica (restringimento del canale pilorico) e altre malattie stenosanti dell'apparato digerente e urinario; diminuzione del tono della muscolatura intestinale dell'anziano e dei soggetti debilitati; coliteulcerosa, grave riduzione della capacita' dei muscoli di contrarsi. Inpazienti con turbe del sistema nervoso autonomo, in portatori di malattie del fegato e dei reni, di ipertiroidismo (eccessiva attivita' della tiroide), di malattie delle coronarie, nelle alterazioni del ritmocardiaco, nell'ipertensione arteriosa (elevata pressione arteriosa) enell'insufficienza cardiaca congestizia. Bambini di eta' inferiore a 12 anni. Gravidanza e allattamento. Interazioni con medicinali o alimenti. Nei pazienti anziani puo' essere usato solo dopo aver consultato il medico

POSOLOGIA:

ADULTI: tipo "Normale" da 2 a 6 confetti al giorno; tipo "Forte" da 1a 3 confetti al giorno. I confetti vanno deglutite prima dei pasti o al momento del bisogno. I confetti non vanno masticati, ma deglutiti interi perche' devono giungere intatti nell'intestino, dove svolgono laloro azione a livello della contrazione involontaria del muscolo. In caso di diarrea i confetti possono, eccezionalmente, venir espulsi interi; in tal caso conviene, almeno per qualche giorno, ingerire i confetti dopo averli frammentati

INTERAZIONI:

Non usate Antispasmina Colica se state seguendo una terapia a base disostanze appartenenti a gruppi terapeutici diversi ma dotati di azione anticolinergica quali antistaminici, butirrofenoni, fenotiazinici, antidepressivi triciclici, amantadina, che pertanto non vanno assunte contemporaneamente. Ugualmente non vanno assunti contemporaneamente sulfamidici e betabloccanti; la comparsa di manifastazioni secondarie richiede la sospensione della terapia. Se state usando altri medicinali chiedete consiglio al vostro medico o farmacista.

EFFETTI INDESIDERATI:

Alle ordinarie dosi terapeutiche, l'uso di anticolinergici contenuti in Antispasmina Colica puo' causare secchezza delle fauci (bocca secca), nausea, vomito, dolore localizzato dietro lo sterno, accelerazione del battito cardiaco, aumento della pressione intraoculare (alterazionedella vista), difficolta' ad urinare, stitichezza. Possono talora manifestarsi vertigini (perdita dell'equilibrio) e sonnolenza. Raramentesono state segnalate reazioni di tipo allergico che possono manifestarsi con congiuntivite, orticaria, colorazione giallo-brunastra della pelle (ittero) con alterazione dei test di funzionalita' del fegato, edaltre irritazioni della pelle.