Aminoacidi s b.lim iv

Aminoacidi s b.lim iv è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

SOLUZIONI ENDOVENA.

INDICAZIONI:

Coma epatico di I e II grado, malnutrizione negli epatopazienti, trattamento pre- e post-operatorio degli epatopazienti, periodo post-operatorio tardivo.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Turbe del metabolismo dei singoli aminoacidi. Insufficienza renale. Non si conoscono dati sull'uso in gravidanza.

POSOLOGIA:

Per via endovenosa. Secondo prescrizione medica. Le soluzioni di L-aminoacidi selettivi normalmente vanno somministrate nella misura corrispondente a 0,5-1 g di aminoacidi per kg di peso corporeo, con ritmo disomministrazione tale da assicurare l'erogazione di ogni unita' infusionale in 12-24 ore.

INTERAZIONI:

Non segnalate. E' consigliabile non aggiungere altri farmaci alla soluzione.

EFFETTI INDESIDERATI:

Non si devono attendere manifestazioni di carattere secondario quantole infusioni vengono somministrate secondo le istruzioni e con una accurata valutazione dei pazienti. In caso di comparsa di effetti indesiderati quali orticaria, vasodilatazione, dolori addominali, interrompere il trattamento. In genere, specie nei casi di maggior gravita', e' opportuno eseguire controlli del bilancio idroelettrolitico e dell'equilibrio acido-base, provvedendo, se del caso, alla somministrazione dicorrettivi elettrolitici. In particolare nel diabetico va tenuto debito conto dell'apporto calorico. Nei pazienti in nutrizione parenteraletotale in considerazione del cloro contenuto nella soluzione e' consigliabile la somministrazione del fabbisogno giornaliero di sodio e potassio sotto forma di acetati per evitare quadri di ipercloremia. Usaresolo se la soluzione e' perfettamente limpida. Usare subito dopo l'apertura del contenitore. Serve per una sola ed ininterrottasomministrazione e l'eventuale residuo non puo' essere utilizzato.