Albumina um.behring iv

Albumina um.behring iv è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Albumina umana.

INDICAZIONI:

Sostituzione di albumina in pazienti con grave carenza di albumina.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Anamnesi positiva per reazioni allergiche alle preparazioni di albumina. Reazioni allergiche all'Albumina umana. Tutte le condizioni in cuil'ipervolemia e le sue conseguenze (ad es. aumentato volume di gittatacardiaca, ipertensione) o l'emodiluizione possono rappresentare un rischio per il paziente. Esempi di queste condizioni sono: scompenso cardiaco congestizio, ipertensione, varici esofagee, edema polmonare, diatesi emorragica, anemia grave, insufficienza renale organica o ostruttiva. Disidratazione (a meno che non vengano infuse contemporaneamentesufficienti quantita'di fluidi).

POSOLOGIA:

E' pronta per l'uso e deve essere somministrata solo per infusione endovenosa. La velocita' di infusione dipende dalle condizioni individuali e dall'indicazione; normalmente deve essere di 1-2 ml/min. La velocita' di infusione non deve superare 30 ml/min durante metodiche di plasma exchange. Se si devono somministrare volumi piu' elevati, il prodotto deve essere portato a temperatura ambiente o corporea prima dell'uso. L'Albumina umana e' esente da isoagglutinine, pertanto puo' esseresomministrata in ogni caso, indipendentemente dal gruppo sanguigno delricevente. La terapia sostitutiva con albumina umana deve essere adattata sulla base dei principali parametri circolatori. Il limite piu' basso per la pressione colloidosmotica e' di 20 mmHg (2,7 kPa). Per lasomministrazione dell'Albumina umana la dose in grammi necessaria viene calcolata secondo la seguente formula: [proteine totali necessarie (g/l) - proteine totali effettive (g/l)] x volume plasmatico (l) x 2.Approssimativamente, il volume plasmatico fisiologico e' di 40 ml/kg di peso corporeo. Poiche' la formula e' solo indicativa, si raccomandail monitoraggio di laboratorio della concentrazione plasmatica di albumina ottenuta. In caso di sostituzione massiva e in caso di valori dell'ematocrito inferiori al 30%, e' da tenere in considerazione la necessita'di infondere emazie concentrate. USO PEDIATRICO. Nei bambini si deve tenere presente che il volume plasmatico fisiologico dipende dall'eta'.

INTERAZIONI:

Non deve essere posta in soluzione con sangue intero e con altri farmaci, ad eccezione di soluzione fisiologica o glucosata isotonica, e puo' essere usata nella preparazione di soluzioni a bassa percentuale dialbumina. Non deve essere usata per la preparazione di soluzioni con emazie concentrate poiche' queste possono risultare deformate.

EFFETTI INDESIDERATI:

Effetti collaterali dopo infusione di albumina umana sono rari. Reazioni lievi, quali rossore, orticaria, febbre e nausea, normalmente scompaiono rapidamente riducendo la velocita' di infusione o interrompendola. In singoli casi tali reazioni possono raggiungere livelli di gravita' dello shock. In questi casi e' necessario interrompere l'infusioneed avviare un trattamento appropriato.