Acido clodr.eg im ev

Acido clodr.eg im ev è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Farmaco che agisce sulla mineralizzazione ossea.

INDICAZIONI:

Osteolisi tumorale, mieloma multiplo, iperparatiroidismo primario. Prevenzione e trattamento dell'osteoporosi post menopausale.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Ipersensibilita' individuale accertata verso i componenti del prodottoo verso altri farmaci del gruppo dei difosfonati.

POSOLOGIA:

Osteolisi tumorali, Mieloma multiplo, Iperparatiroidismo primario: loschema posologico deve essere considerato orientativo e puo' quindi essere adattato alle necessita' del singolo paziente. Fase di attacco: 200-300 mg/die in unica somministrazione per via endovenosa lenta per 3-8 giorni in relazione all'andamento dei parametri clinici e di laboratorio (calcemia, idrossiprolinuria etc.). Fase di mantenimento: 100 mg/die per via intramuscolare per 2-3 settimane. Tali cicli possono essere ripetuti ad intervalli variabili a seconda della evoluzione dellamalattia. La valutazione periodica dei parametri di riassorbimento osseo puo' utilmente indirizzare i cicli terapeutici. Prevenzione e trattamento dell'osteoporosi post menopausale: la posologia in funzione delquadro clinico e dei valori mineralometrici puo' variare come di seguito riportato: Per via intramuscolare 100 mg ogni 7-14 giorni o per infusione endovenosa 200 mg ogni 3-4 settimane, per 1 anno o piu' a seconda delle condizioni del paziente.

INTERAZIONI:

Non si conoscono interazioni legate all'uso del farmaco per via intramuscolare o endovenosa.Dal punto di vista chimico il contenuto delle fiale e' incompatibile con soluzioni alcaline o soluzioni ossidanti. Ilclodronato forma complessi con ioni bivalenti e pertanto non deve essere miscelato con soluzioni contenenti calcio (es. soluzione di Ringer).

EFFETTI INDESIDERATI:

Non sono stati segnalati effetti indesiderati con l'uso del farmaco per via intramuscolare o endovenosa.