Acetilcisteina ang.

Acetilcisteina ang. è indicato per il trattamento di:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:

Espettoranti, mucolitici.

INDICAZIONI:

Trattamento delle affezioni respiratorie caratterizzate da ipersecrezione densa e vischiosa: bronchite acuta, bronchite cronica e sue riacutizzazioni, enfisema polmonare, mucoviscidosi e bronchiectasie. Trattamento antidotico. Intossicazione accidentale o volontaria da paracetamolo. Uropatia da iso- e ciclofosfamide.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:

Ipersensibilita' ai componenti del prodotto e ad altre sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico. Generalmente controindicato in gravidanza e nell'allattamento.

POSOLOGIA:

Trattamento delle affezioni respiratorie. Adulti: 1 bustina da 200 mgpolvere per soluzione orale o 2 bustine da 100 mg polvere per soluzione orale, 2-3 volte al giorno. 1 compressa effervescente 600 mg compresse effervescenti al giorno (preferibilmente la sera) o secondo prescrizione medica. Per la prevenzione delle riacutizzazioni si consiglia l'uso delle bustine da 200 mg polvere per soluzione orale. Bambini: 1 bustina da 100 mg polvere per soluzione orale, da 2 a 4 volte al giorno,secondo l'eta'. La durata della terapia e' da 5 a 10 giorni nelle forme acute e nelle forme croniche andra' proseguita, a giudizio del Medico, per periodi di alcuni mesi. Intossicazione accidentale o volontaria da paracetamolo: Per via orale, dose iniziale, di 140 mg/kg di pesocorporeo da somministrare al piu' presto, entro le 10 ore dall'assunzione dell'agente tossico, seguita ogni 4 ore e per 1-3 giorni da dosi singole di 70 mg/kg di peso. Uropatia da iso- e ciclofosfamide: In un tipico ciclo di chemioterapia con iso- e ciclofosfamide di 1.200 mg/m2di superficie corporea al giorno per 5 giorni ogni 28 giorni, l'acetilcisteina puo' essere somministrata per via orale alla dose di 4 g/dienei giorni di trattamento chemioterapico, distribuita in 4 dosi da 1 g.

INTERAZIONI:

In letteratura non sono descritti casi di interazioni medicamentose edincompatibilita' particolari per l'acetilcisteina assunta per via orale. Si consiglia di non mescolare altri farmaci alla soluzione.

EFFETTI INDESIDERATI:

L'assunzione del prodotto puo', occasionalmente, essere seguita da nausea e vomito e raramente da reazioni di ipersensibilita' come orticaria e broncospasmo.